Quello Ferrari è uno dei marchi più amati nel mondo tanto da essere diventato, nel corso degli anni, una delle case automobilistiche più conosciute di tutto il pianeta: merito dei successi sportivi ottenuti dal Cavallino – che ad oggi è ancora la scuderia più vincente in Formula 1 -, ma anche della sua storia, fatta di novità tecnologiche e vetture in grado di scrivere pagine indimenticabili dell'auto e non solo. Proprio per la sua importanza, il Principato di Monaco ha deciso di ospitare una mostra al Terrasses de Fontvieille, lo spazio solitamente dedicato alla collezione privata del Principe Alberto, che esporrà  50 tra le auto più importanti della storia della casa di Maranello.

These historical cars are 🔥 📸: @gieffo

A post shared by Charles Leclerc (@charles_leclerc) on

Presenti tutti i modelli più importanti della storia Ferrari

Una manifestazione che, inaugurata lo scorso 3 dicembre dal Principe Alberto II di Monaco, insieme a John Elkann, Jean Alesi e il nuovo pilota Ferrari Charles Leclerc, ospiterà alcuni dei veicoli più celebri della Ferrari. Il pubblico, che potrà ammirare le Rosse fino al prossimo 15 marzo, potrà così intraprendere un vero e proprio percorso nel mondo della casa di Maranello grazie ai modelli presenti: la più ammirata sarà senza dubbio la Ferrari 250 GTO, regina delle aste, ma non solo. Tra i veicoli esposti ci sono anche la 512 S del 1970, con motore V12, prodotta in 26 esemplari e utilizzata nel film "Le Mans" del 1971 con Steve McQueen, la mitica 312B così come l'auto che fu di Clay Regazzoni senza dimenticare la F40 del 1991 –  l'ultima rossa costruita da Enzo Ferrari – fino ad arrivare alla LaFerrari, la Rossa da strada più potente di sempre con 963 Cv e capace di accelerare da 0 a 100km/h in appena 2,6 secondi.

Ferrari 250 GTO – Foto @Sotheby’s
in foto: Ferrari 250 GTO – Foto @Sotheby’s

Una mostra nata grazie al contributo di svariati collezionisti e privati che hanno messo a disposizione i propri gioielli a quattro ruote e ha come obiettivo quello di ripercorrere la storia dell’azienda di Maranello dalle origini fino ai giorni nostri attraverso alcuni dei modelli più iconici, rari e significativi mai prodotti. Un omaggio al contributo Ferrari al mondo dell'automobile fin dalla grande avventura iniziata grazie al genio di Enzo Ferrari nel 1947 e arrivata fino ad oggi; un modo per rivivere i successi della casa italiana, una delle più apprezzate in tutto il mondo.