in foto: L’Audi di Andrea Dovizioso

Non è riuscito a conquistare i primi punti iridati nel campionato DTM, la serie turismo tedesca, ma il passaggio – solo momentaneo – di Andrea Dovizioso dalle due alle quattro ruote può considerarsi positivo: il pilota della Ducati, infatti, dopo aver chiuso Gara-1 in 12esima posizione, in Gara-2 non è riuscito a migliorare solo a causa di un doppio testacoda a 8 minuti e mezzo che gli ha fatto perdere tempo e posizioni facendolo arrivare in 15esima posizione a Misano.

L'italiano fuori dai punti a causa di un doppio testacoda

Una gara, quella di Dovizioso, che era iniziata nel migliore dei modi: il forlivese, infatti, dopo la partenza, ha recuperato diverse posizioni fino ad arrivare al nono posto, in piena zona punti, mantenendo la posizione fino al primo pit stop della gara. Al rientro in pista, però, l'Audi RS5 del numero 34 è però andata in testacoda dopo un'accelerazione in uscita troppo brusca che ha fatto perdere a Dovizioso il controllo dell'auto e facendo compiere al mezzo due giri completi su se stesso quando mancavano 8 minuti e mezzo alla conclusione della gara. Un errore, quello commesso tra alla curva 15 tra il Carro e la Misano, che non ha impedito al pilota di ripartire compromettendo però il risultato finale che lo ha visto finire fuori dalla zona punti, in 15esima posizione. A vincere è stato lo svizzero Nico Müller su una Audi RS5 davanti ad Eng del Team RMR, risalito dalla nona piazza, e con Rast a prendersi la terza piazza.

La prima esperienza con la serie turismo tedesca si conclude quindi senza punti iridati per il ducatista che però ha mostrato una grande capacità di apprendimento così come la voglia di imparare più segreti possibili in una categoria affascinante come quella del DTM. Un weekend positivo per Dovizioso pronto ora a rituffarsi nella MotoGP per dare del filo da torcere a Marc Marquez e giocarsi il titolo fino all'ultima gara di un mondiale ancora tutto da scrivere.