Marcus Ericsson, 28 anni, dal 2019 terzo pilota Alfa Romeo Sauber
in foto: Marcus Ericsson, 28 anni, dal 2019 terzo pilota Alfa Romeo Sauber

Con l’ufficialità dell’ingaggio di Antonio Giovinazzi che dal 2019 affiancherà Kimi Raikkonen in Alfa Romeo Sauber, la scuderia svizzera farà a meno di Marcus Ericsson. Il 28enne svedese da cinque stagioni in Sauber sarà comunque parte integrante del team dove, dalla prossima stagione, sarà terzo pilota e brand ambassator nel mondo.

Ericsson terzo pilota

Alfa Romeno Sauber definisce anche l’ultimo tassello della line-up diretta da MAranello che, scambiato il sedile di Raikkonen con quello del promosso Charles Leclerc, punta di diamante della dell’Academy che dalla prossima stagione affiancherà Vettel, passa Ericsson terzo pilota. “Ringraziamo Marcus per la sua dedizione e per il grande lavoro che ha svolto in questi ultimi quattro anni e il suo lavoro ha contribuito notevolmente ai progressi compiuti dalla squadra. Siamo molto contanti che continui a far parte della team e insieme ci impegneremo a continuare a muoverci in questa direzione positiva” ha detto in una nota della scuderia il ceo e team principal di Sauber, Frederic Vasseur,

Ericsson: “Kimi grande opportunità”

Ericsson non nasconde l’amarezza di dover fare un passo indietro, comunque orgoglioso della sua carriera in F1. “Sono grato per queste ultime cinque stagioni in Formula 1. Sono orgoglioso di aver rappresentato Sauber per quattro di questi anni e di aver gareggiato per un marchio così iconico come Alfa Romeo in questa stagione” ha dichiarato Ericsson. “Mi sarebbe piaciuto continuare su questa strada, ma avere un pilota come Kimi Raikkonen a bordo è una grande opportunità per l'intero team. Andando avanti, continuerò a contribuire allo sviluppo della squadra come ho sempre fatto, con piena dedizione e tutto il mio sostegno”.