Doveva essere una delle qualifiche più combattute dell'anno, quella di Montreal, e stavolta i pronostici non sono stati sovvertiti: a scattare davanti a tutti nel GP del Canada, infatti, sarà la Ferrari di Sebastian Vettel che ferma il cronometro sull'1:10.240 precedendo la Mercedes di Lewis Hamilton. I due rivali nella corsa al titolo, dunque, saranno uno di fianco all'altro con alle spalle la presenza minacciosa di Charles Leclerc, pronto a scattare dalla terza posizione per affiancare il campione del mondo e portare davanti a tutti le due Rosse. Le sorprese di giornata, però, sono senza dubbio la Renault di Daniel Ricciardo, 4°, e la Red Bull di Pierre Gasly che chiude 5° precedendo la Mercedes di Bottas, in evidente difficoltà. A completare la top ten, infine, Hulkenberg, le due McLaren di Norris e Sainz e la Haas di Magnussen, autore di un incidente nel Q2.

Sebastian Vettel – Ferrari
in foto: Sebastian Vettel – Ferrari

Griglia di partenza

01 Sebastian Vettel Ferrari 1:10.240
02 Lewis Hamilton Mercedes AMG
03 Charles Leclerc Ferrari
04 Daniel Ricciardo Renault F1
05 Pierre Gasly Red Bull Racing
06 Valtteri Bottas Mercedes AMG
07 Nico Hulkenberg Renault F1
08 Lando Norris McLaren Renault
09 Carlos Sainz Jr McLaren
10 Kevin Magnussen Haas Ferrari
11 Max Verstappen Red Bull Racing
12 Daniil Kvyat Toro Rosso Honda
13 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing
14 Alexander Albon Toro Rosso Honda
15 Romain Grosjean Haas Ferrari
16 Sergio Perez Racing Point Mercedes
17 Kimi Raikkonen Alfa Romeo Racing
18 Lance Stroll Racing Point Mercedes
19 George Russell Williams Mercedes
20 Robert Kubica Williams Mercedes

Q3 – E' Sebastian Vettel a prendersi la pole position nel GP del Canada davanti a Lewis Hamilton e al compagno di squadra Charles Leclerc che apre le seconda fila. Vicino al monegasco ci sarà la sorpresa Ricciardo con la Renault mentre Bottas, in difficoltà, scatterà dalla sesta casella.

Q2 – Stessa strategia per Ferrari e Mercedes che scelgono di superare il taglio con le gomme medie, le stesse con le quali scatteranno in gara. Davanti a tutti c'è Lewis Hamilton con Bottas subito dietro mentre le Rosse sono al 3° posto con Vettel e al 5° con Leclerc, separate dalla Red Bull di Gasly. Incidente per Magnussen che sbaglia all'ultima curva e sbatte contro il muro, senza conseguenze fisiche ma facendo uscire la bandiera che elimina di fatto la Red Bull di Max Verstappen. Gli esclusi, quindi, sono Grosjean, Albon, Giovinazzi, Kvyat e, appunto, Verstappen.

Q1 – Davanti a tutti ci sono le due Ferrari con Vettel a precedere Leclerc e le dueMercedes dietro. Eliminate le due Williams di Kubica e Russell così come le Racing Point di Stroll e Perez separate dall'Alfa Romeo Racing di Raikkonen.