Charlie Whiting e Michael Masi – Formula 1
in foto: Charlie Whiting e Michael Masi – Formula 1

L'improvvisa scomparsa di Charlie Whiting, avvenuta alla vigilia della prima gara stagionale di Formula 1 in seguito a un'embolia polmonare, ha lasciato un vuoto immenso nel mondo dei motori tanto che tutti i piloti si sono stretti per ricordare una delle figure più importanti del paddock.

Al suo posto ci sarà Michael Masi

Un fulmine a ciel sereno per il Circus: Whiting, infatti, oltre al grande vuoto umano, lascia anche il suo posto come direttore di gara, compito molto complicato perché svolgeva diverse funzioni nell'arco dell'intero weekend di gara. Gli uomini della Federazione Internazionale,quindi,  si sono trovati senza il loro direttore alla viglia del GP d’Australia che apre la stagione 2019. Il candidato alla successione di Whiting era Laurent Mekies, passato però in Ferrari come direttore sportivo e allora ecco che, nella prima gara della stagione, dovrebbe essere Michael Masi, il direttore di gara di Melbourne che fa parte della Federazione Australiana e si è occupato di V8 Supercars, a prendere il suo posto nell'esordio della Formula 1.

Masi, 39 anni, conosce bene sia l'impianto della manifestazione sia gli ufficiali di gara coinvolti ed è un funzionario del motorsport di alto livello in Australia ricoprendo in passato numerosi ruoli all'interno della FIA mentre in Formula 1, ha già operato come steward, ad esempio nel GP Cina della scorsa stagione, mentre è stato il presidente degli steward dell’Eprix Formula E di Hong Kong. La sua nomina è ovviamente temporanea: nel weekend di Melbourne, Masi ricoprirà anche i ruoli di Delegato alla sicurezza e Addetto alla partenza in attesa di capire quale sia la figura più adatta a ricoprire il ruolo lasciato scoperto dall'improvvisa scomparsa di Charlie Whiting.