Lewis Hamilton in sella alla sua MV Agusta – Getty Images
in foto: Lewis Hamilton in sella alla sua MV Agusta – Getty Images

"Sarebbe interessante correre faccia a faccia, magari prima su una macchina e poi sulle due ruote" aveva dichiarato Marc Marquez qualche giorno fa lanciando la sfida al cinque volte campione del mondo di Formula 1 Lewis Hamilton. Un invito, quello del pilota spagnolo, che non è caduto nel vuoto: il britannico della Mercedes, leader del mondiale 2019, ha deciso di rispondere al collega della Honda accettando l'incontro e dando appuntamento a Marquez auspicando un faccia a faccia in pista tra i due suscitando così l'interesse di tutti gli appassionati di motori sia a due che a quattro ruote.

L'inglese pronto a scendere in pista con Marquez

Il duello tra Lewis Hamilton e Marc Marquez, quindi, sembra prendere sempre più corpo. Non c'è ancora una data fissata, ma è logico pensare che la sfida tra i due possa avvenire quando entrambi i mondiali avranno scritto i verdetti; sia l'inglese sia lo spagnolo, infatti, in testa alle rispettive categorie, non hanno intenzione di distrarsi dal grande obiettivo stagionale ma il margine di entrambi sui rivali potrebbe accelerare l'incontro. A far prevedere che i due si vedranno realmente in pista è stato l'entusiasmo mostrato da Hamilton che, in una storia Instagram, ha risposto all'invito di Marquez, in maniera decisamente entusiasta: "Facciamolo fratello. Non vedo l'ora di incontrati e di guidare un po' insieme" sono state le sue parole.

L'unico ostacolo all'incontro tra i due potrebbe essere rappresentato dagli sponsor: Marquez, infatti, è un atleta ambasciatore della Red Bull, mentre Hamilton è sponsorizzato dall'azienda rivale produttrice di bibite energetiche, la Monster, la stessa azienda grazie alla quale era riuscito a visitare il box del team di Franco Morbidelli all'esordio della MotoGP. Un ostacolo che, però, potrebbe essere facilmente superato vista l'importanza dei nomi in ballo tanto che anche la Honda ha voluto dire la sua sulle questione sottolineando come l'idea stuzzichi anche i vertici della casa giapponese che, in un tweet, hanno rilanciato l'idea sposando in pieno il progetto. Hamilton contro Marquez, a meno di clamorosi sviluppi, si farà e potrebbe essere uno degli eventi clou dell'intera stagione.