Valentino Rossi e Lewis Hamilton al Monza Rally Show 2014
in foto: Valentino Rossi e Lewis Hamilton al Monza Rally Show 2014

Ha provato una Superbike sul tracciato di Jerez, ma a Lewis Hamilton, da sempre amante delle due ruote, l'esperienza non è bastata tanto da dare appuntamento a Valentino Rossi presso il suo Ranch per perfezionare il proprio stile di guida e sfidare così il Dottore. Un duello, quello tra i fuoriclasse di Formula 1 e MotoGP, che non è più solo una fantasia, ma potrebbe presto trasformarsi in realtà.

Il britannico presto in visita al Ranch di Rossi

"Lewis deve venire qui al Ranch, cercheremo di organizzarci" era stato il messaggio del numero 46 della Yamaha. Un invito lanciato più volte, ma mai raccolto – a causa dei numerosi impegni di entrambi – dal pilota della Mercedes. Stavolta, però, sembra arrivato il momento di vedere i due sfrecciare in sella uno vicino all'altro; il britannico, infatti, attraverso una stories su Instagram, ha espresso la propria ammirazione per i motociclisti cogliendo l'invito del pesarese:

Ho il massimo rispetto per i motociclisti, è uno sport diverso rispetto alle auto ma richiede alcune caratteristiche simili come tempo, pazienza, coraggio, agilità e capacità di rischiare. Tutti elementi che ne fanno uno sport eccitante – ha scritto il campione del mondo in carica -. Mi piacerebbe correre in moto, ma questi ragazzi sono di un altro livello. Così, penso che mi divertirò a guidare e testare i miei limiti in pista perciò, caro Valentino, conto di essere al Ranch il prima possibile.

Il test a Jerez – con tanto di scivolata, fortunatamente senza conseguenze – ha lasciato il segno nel cinque volte campione del mondo che, dopo aver provata la Yamaha in compagnia di Alex Lowes, pilota che partecipa al mondiale Superbike, sembra non voler più smettere. Con il mondiale di Formula 1 che non riaprirà i battenti prima della fine di febbraio, quando ci saranno i test di inizio stagione in vista dell'esordio di Melbourne che si terrà il prossimo 17 marzo, Hamilton potrebbe finalmente coronare il sogno di guidare al fianco di Valentino Rossi; un'emozione non solo per l'inglese – che non ha mai nascosto la propria ammirazione per il campione di Tavullia -, ma anche per tutti gli appassionati della velocità.