Lewis Hamilton a Silverstone – Getty images
in foto: Lewis Hamilton a Silverstone – Getty images

La pista di Silverstone e Lewis Hamilton rappresentano uno di quei rari binomi, nel mondo dello sport, che sembrano essere indissolubili: così come Roger Federer a Wimbledon sembra giocare nel giardino della propria casa, riuscendo a portare a casa il trofeo del vincitore con una facilità quasi disarmante, lo stesso discorso vale per il pilota della Mercedes, capace di trionfare, sulla pista da casa, ininterrottamente dal 2014.

L'inglese a caccia di un doppio record

Una gara, quella inglese, che capita nel momento migliore per Hamilton, voglioso di rifarsi dopo il ritiro in Austria – che ha messo fine a una striscia record di 32 gare consecutive concluse – e di allungare ulteriormente la propria striscia di imbattibilità sul tracciato di casa: basterebbe un successo, infatti, al numero 44 della Mercedes, per centrare un doppio traguardo ossia diventare il più vincente nella storia – primato che ora condivide con Clark e Prost a quota 5 – e riuscire a mettere insieme il maggior numero di vittorie consecutive, ben 6, al Gran Premio di Gran Bretagna. Un duplice obiettivo che Sebastian Vettel cercherà di non far raggiungere al pilota inglese; il tedesco, però, non ha dalla sua le statistiche visto che ha vinto una sola volta in terra d'Albione, così come il suo compagno di squadra Kimi Raikkonen.

Il tracciato che vide la prima vittoria Ferrari in F1

Una pista che, però, evoca dolci ricordi alla Ferrari; qui, infatti, nel 1951, arrivò la prima vittoria per la scuderia del Cavallino grazie a Jose-Froilan Gonzalez, che segnò anche la prima pole position del team italiano in Formula 1, aprendo così una serie di 7 successi – di cui 4 consecutivi – in 11 edizioni. Proprio la Rossa di Maranello è la scuderia più vincente nella storia del GP di Gran Bretagna con 16 successi precedendo la McLaren. Sarà proprio la Rossa a cercare di mettere i bastoni tra le ruote a Lewis Hamilton, dominatore incontrastato nella "sua" Silverstone: un duello mondiale, quello con Vettel, che vive sul filo dell'equilibrio con continui sorpassi e controsorpassi. In Inghilterra il favorito d'obbligo è proprio il pilota Mercedes, ma il campionato 2018 ha dimostrato che anche quelle che ormai sembravano certezze, come l'affidabilità delle Frecce d'argento, possono cadere da un momento all'altro.