Sebastian Vettel, 32 anni, e Lewis Hamilton, 34 / Getty Images
in foto: Sebastian Vettel, 32 anni, e Lewis Hamilton, 34 / Getty Images

Per la prima volta, da quando è un pilota Ferrari, ha perso il confronto interno con il compagno di squadra, ma dopo che ad Abu Dhabi è calato il sipario sulla stagione 2019, Sebastian Vettel non perde la voglia di scherzare. Il fine settimana dell’ultimo GP dell’anno è stato scosso dalle indiscrezioni che vorrebbero Lewis Hamilton sulla Rossa, dove andrebbe ad affiancare Charles Leclerc prendendo il suo posto, in vista del possibile ritiro del tedesco alla fine del 2020.

Hamilton pilota Ferrari nel 2021?

Quando però è stato domandato a Seb se avesse idea di cosa gli sarebbe piaciuto fare dal 2021 in poi, cioè una volta che il suo attuale contratto con la Ferrari sarà scaduto, il quattro volte campione ha risposto con un’esilarante battuta alle voci circolate nel weekend. “Mi stavo già organizzando per la vacanza del prossimo anno” scherza Vettel che, senza troppa fretta, ha poi aggiunto: “Ho sentito dire che mi ritirerò. Non so da chi sia partita questa voce ma sembra che ne sappiano più di me. E siccome i giornalisti hanno sempre ragione, probabilmente questa notizia mi raggiungerà nelle prossime settimane” la parole del tedesco citato da Autosport.

Vettel ha vinto una sola gara nel 2019, a Singapore, grazie anche alla strategia della Ferrari che lo ha favorito rispetto al compagno di squadra, partito dalla pole e al comando della gara. Complessivamente, è salito nove volte sul podio, ma il quinto posto in campionato è stato il suo peggior risultato da quando è entrato in Ferrari, nel 2015. Tuttavia, dopo la gara di Abu Dhabi, Seb ha sottolineato che la sua intenzione è quella di continuare, ironizzando sul fatto che “meno interviste aiuteranno” i negoziati per il 2021.

Vettel: "Lo è già, ne ha comprata più di una”

Come lui, anche Hamilton sarà in scadenza di contratto nel 2020 e, secondo le indiscrezioni lanciate da Gazzetta dello Sport, il britannico avrebbe già avuto due incontri a Maranello con il presidente Johnn Elkann. Contatti in qualche modo confermati anche da Toto Wolff che, nel commentare i complimenti rivolti al campione della Mercedes da Mattia Binotto (“Saperlo sul mercato nel 2021 non ci può che rendere felici” ha detto il team principal del Cavallino) ha dichiarato che c’era da scommettere sul fatto che non avrebbe mai potuto parlare male di Lewis “se il suo Presidente l’ha incontrato”. Ma quando è stato chiesto a Vettel se Hamilton sarà un pilota Ferrari nel 2021, Seb ha spiritosamente detto la sua.

Credo che sia già un pilota Ferrari, giusto? Non sarebbe quindi una novità, è un ottimo cliente. Ne ha già comprata più di una”.