Jean–Paul Driot – Getty images
in foto: Jean–Paul Driot – Getty images

Un fine settimana da dimenticare per il mondo dei motori. Dopo la scomparsa di Luca Semprini, addetto stampa del team Ducati in MotoGP, arriva un altro lutto a sconvolgere il motorsport: se ne è andato, all'età di 68 anni, Jean-Paul Driot, fondatore e proprietario del team DAMS, scuderia francese assoluta protagonista in Formula 2 e in Formula E.

I successi ottenuti da Driot con il team DAMS

A renderlo noto è stato un comunicato della stessa casa francese che ne ha dato la notizia: "E' con profonda commozione che la Driot Associés Motor Sport (DAMS) annuncia la scomparsa del suo proprietario e fondatore Jean-Paul Driot all’età di 68 anni. Vogliamo porgere le nostre più sincere condoglianze a sua moglie Geneviève ed ai suoi due figli Olivier e Gregory". Driot negli ultimi tempi stava lottando contro una grave malattia e oggi si è spento. Sotto la sua guida il team DAMS ha ottenuti numerosi successi: dal 1989, anno della sua fondazione, la squadra ha visto portare a casa 13 titoli piloti imponendosi 12 volte nelle classifiche riservate ai costruttori conquistando 147 vittorie tra Formula 3000, Formula Renault 3.5, GP3 e GP2 Series, Formula 2 e Formula E.

Un contributo importante quello dato dal team DMAS alla massima categoria del motorsport tanto che ben cinque piloti dell’attuale griglia di Formula 1 – Romain Grosjean, Keving Magnussen, Pierre Gasly, Carlos Sainz Jr ed Alexander Albon – sono stati lanciati dalla scuderia. Una lunga storia quella scritta dal patron francese e che, negli anni passati, aveva portato alla ribalta talenti importanti; in GP2 nel 2011 aveva contribuito al successo di Romain Grosjean mentre nel 2012 era toccato a Davide Valsecchi e nel 2014 Jolyon Palmer facendo diventare la DAMS un vero e proprio punto di riferimento in GP2 e in F2, senza dimenticare il grande impegno iniziato in Formula E sin dalla prima stagione con il titolo conquistato da Sebastien Buemi nella seconda stagione della serie disputata nel 2015-2016.