mal-d-auto

Quello della partenza, soprattutto per le vacanze estive, rappresenta un momento di gioia per tutta la famiglia che, dopo un anno di lavoro, può finalmente godersi un periodo di relax nelle mete turistiche lontano da impegni e routine. Il viaggio, però, può diventare un vero e proprio incubo se qualcuno dei componenti del nucleo familiare, specie i bambini, soffrono il mal d'auto, un malessere piuttosto diffuso che però può essere prevenuto o contrastato con alcuni trucchi: ecco quali sono i più efficaci.

I consigli per non soffrire il mal d'auto

Quando ci si trova su un mezzo di trasporto, sia esso l'auto o la nave, il nostro cervello percepisce il movimento attraverso i segnali inviati dalle orecchie – dove si trova il centro dell'equilibrio -, dagli occhi, dai muscoli e dalle articolazioni. La nausea, uno dei tipici sintomi del mal' d'auto, viene generata dal conflitto tra gli stimoli della vista e quelli dell’udito: l'orecchio percepisce un movimento che l'occhio non vede, o viceversa. Per evitare questo esistono dei piccoli accorgimenti che aiutano a non soffrire godendosi il viaggio: prima di tutto è bene non utilizzare tablet o cellulare ma mantenere lo sguardo fisso in avanti in modo da percepire distintamente la direzione del veicolo mentre importante è anche la posizione, soprattutto per i bambini, che devono stare sul sedile posteriore, con le cinture come previsto dalla legge, e al centro per avere la visuale libera.

Le soluzioni hi-tech e gli antichi rimedi

Una guida tranquilla, senza brusche accelerazioni o frenate improvvise può inoltre aiutare mentre spezzare il viaggio con delle soste, magari ogni due o tre ore, previene il senso di nausea e aiuta a sgranchirsi le gambe. Esistono poi anche rimedi hi-tech come, ad esempio, il braccialetto elettronico intelligente che riesce a debellare i sintomi della nausea o evitarne l’insorgenza grazie a impulsi elettrici che bloccano alla base il segnale neurologico, o speciali occhiali studiati appositamente per evitare la nausea tipica del mal d'auto. Se invece la tecnologia non fa per voi, un rimedio arriva dalla natura: masticare un pezzo di zenzero, infatti, rappresenta uno dei rimedi più antichi per contrastare l'arrivo del mal d'auto, così come alcune caramelle. Infine, poi, meglio evitare bibite gassate o pasti abbondanti per non appesantire lo stomaco durante il viaggio.