Marc Marquez risponde al tweet di Jorge Lorenzo. Il maiorchino della Ducati ha rivelato di aver ricevuto una telefonata dallo spagnolo lunedì pomeriggio, un qualcosa che “gli fa onore”. Messaggio che non è certo sfuggito al campione Honda che mette un sigillo social alla pace tra i due futuri compagni di squadra.

Recupera presto

Recupera presto, ci vediamo in Thailandia” scrive Marquez su Twitter. Poche parole, dopo le accuse di Lorenzo per l’incidente alla prima curva. Un volo che al maiorchino è costato una lussazione a un dito del piede destro e una piccola frattura scomposta al secondo metatarso per cui ad Aragon gli era stato applicato un gesso provvisorio. Bendaggio che è stato rimosso ieri e sostituito con un tutore, in una visita a Barcellona, dove Lorenzo tornerà giovedì, per sottoporsi a una nuova visita che chiarirà le condizioni e un eventuale programma di recupero in vista del round al Chang Circuit di Buriram.

Marquez dà appuntamento a Lorenzo in Thailandia ma Jorge capirà nei prossimi giorni quali saranno le possibilità di scendere in pista. Nella decisione peseranno anche altri impegni del maiorchino che mercoledì prossimo dovrebbe presenziare a un evento promozionale a Bangkok. Nel frattempo sembrerebbe pace fatta tra i due, una crisi di cui non si è detto troppo preoccupato il team manager Honda, Alberto Puig, che dal 2019 si ritroverà al box la futura coppia di piloti. "L’unica cosa che mi dispiace è che Jorge si sia fatto male. Non posso dire altro, tranne che mi dispiace che sia rimasto ferito, e non perché correrà con la Honda l’anno prossimoVoleva vincere, come tutti, ma può vincere solo uno" – ha detto ad As Puig che, dalla prossima stagione, si troverà a gestire un rapporto con un "prezzo da pagare" ha detto anche Valentino Rossi domenica. Un prezzo che al momento Puig non conosce, ma di cui ha già avuto un assaggio in queste ultime 48 ore.