18 Agosto 2014
09:30

Mazda 6, evoluzione verde tutta da guidare

Già categorizzata come “Euro 6”, la Mazda 6 diventa ancora più attenta all’ambiente grazie ad una serie di migliorie tecniche che hanno interessato le versioni diesel da 2.2 litri.
A cura di Redazione Motori

Sembrava che la berlina nipponica avesse già tutto: potenza, forme accattivanti e consumi ridotti. Ma per la Mazda bisognava dare all'automobilista qualcosa in più. Sebbene la Mazda 6 rispondesse già ai rigidi requisiti dell'Euro 6, gli ingegneri giapponesi hanno deciso di apportare nuove modifiche perché i consumi dell'ammiraglia si riducessero ulteriormente senza intaccare le prestazioni sportive. Oggetto dell'intervento è stata la motorizzazione diesel da 2.2 litri e 150 CV con cambio manuale, montata sia sulla versione berlina 4 porte, che su quella 5 porte station wagon Essence ed Evolve. In termini numeri l'innovazione si presenta così:

2.2 Ds 150CV 6MT Berlina 4 porte (tutte le versioni)

Mazda 6 berlina.
Mazda 6 berlina.
  • Combinato: da 4.2 a 3.9 l/100 km
  • Urbano: da 5.1 a 4.7
  • Extra-urbano: da 3.6 a 3.4

CO2: da 108 a 104 g/km

2.2 Ds 150 CV 6MT Wagon 5 porte (Essence, Evolve)

Mazda 6 Station Wagon.
Mazda 6 Station Wagon.
  • Combinato: da 4.4 a 4.2 l/100 km
  • Urbano: da 5.5 a 5.1
  • Extra-urbano: da 3.8 a 3.7

CO2: da 116 a 110 g/km

I benefici sono evidenti ed interessano non soltanto l'automobilista. Le migliorie apportate dagli ingegneri nipponici, infatti, comportano una riduzione dei consumi e, dunque, un risparmio economico per il guidatore e un calo delle emissioni di anidride carbonica. Insomma, un beneficio individuale e "sociale" che colloca ancora una volta Mazda all'avanguardia nelle tecnologie che rendono le auto più ecocompatibili. La stessa categoria di euro 6 rappresentava di per sé un traguardo che altre case automobilistiche non possono vantare per il loro segmento D. Ma questo non ha fermato l'evoluzione verde della Mazda 6.

Articolo sponsorizzato

Tutta la squadra in barriera sulla linea di porta, è la punizione impossibile: ma fanno gol
Tutta la squadra in barriera sulla linea di porta, è la punizione impossibile: ma fanno gol
Champions League in TV 6 settembre, le partite: in campo Juventus e Milan
Champions League in TV 6 settembre, le partite: in campo Juventus e Milan
Bagnaia ha preso la patente per la moto: sì, guidava in MotoGP ma non ce l'aveva
Bagnaia ha preso la patente per la moto: sì, guidava in MotoGP ma non ce l'aveva
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni