La Mercedes scende in pista a Montecarlo con la voglia di scrivere la storia non soltanto per se stessa, ma soprattutto per onorare la memoria di Niki Lauda: l'austriaco, scomparso nella notte tra lunedì e martedi, infatti, ricopriva la carica di presidente non esecutivo della casa della Stella. Un vuoto, quello lasciato del tre volte campione del mondo di Formula 1, che si fa sentire nella scuderia di Brackley che ha voluto rendere omaggio a uno degli uomini chiave dei suoi successi con una livrea speciale.

Halo della Mercedes per Niki Lauda – Getty images
in foto: Halo della Mercedes per Niki Lauda – Getty images

L'omaggio a Niki Lauda dal suo team

Dopo la dedica sul muso – con la scritta "Danke Niki" e la sua firma – e la stella colorata di rosso sul cofano motore, le Frecce d'argento hanno deciso di aggiungere un ulteriore omaggio all'austriaco: l'Halo – la protezione per la testa del pilota – sarà dipinto di rosso, proprio come il berretto che era solito portare Lauda e che ne lo contraddistingueva nei weekend di gara, invece che nella consueta tonalità di nero usata per la gare precedenti. All'interno dell'Halo, poi, la dedica al campione con la scritta "Niki, ci manchi" in inglese per commemorare ancora una volta l'uomo chiave dei successi Mercedes.

Un omaggio importante, quello del team anglo-tedesco, che cercherà di conquistare la sesta doppietta consecutiva anche per dedicarla a Niki Lauda, colui che ha contribuito in maniera decisiva al dominio in questa epoca ibrida della Formula portando Hamilton in Mercedes e facendo da consigliere a tutti i piloti passati nella scuderia in questi ultimi anni. Una presenza costante quella dell'austriaco nel box, anche se nell'ultimo anno si era allontanato per i problemi di salute che lo affliggevano, che la Mercedes non ha dimenticato: la gara del Principato, per il team di Brackley, avrà un sapore speciale e vincerla sarebbe il modo migliore per onorare la memoria del campione appena scomparso.