Mick Schumacher festeggia la vittoria –  Foto @Fia
in foto: Mick Schumacher festeggia la vittoria –  Foto @Fia

Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare: una frase che calza a pennello con Mick Schumacher che, con il campionato di Euro Formula entrato nel vivo, ha calato il tris al Nurburgring vincendo tutte e tre le gare in programma e portandosi a soli 3 punti dalla vetta, occupata attualmente da Ticktum. Una prova di forza quella del figlio del sette volte campione del mondo di Formula 1 che ha dimostrato di avere i geni del campione e che, con 6 gare a disposizione, potrebbe laurearsi campione in F3 aprendosi così la strada verso la Formula 2.

Il tedesco a 3 punti dalla vetta del campionato

Dopo il successo in Gara-1, il tedesco si è ripetuto anche in Gara-2 e Gara-3 partendo in entrambe le occasioni dalla pole position e capitalizzando al massimo le occasioni portando così a casa il massimo nel weekend tedesco. Tre vittorie arrivate mostrando un passo troppo veloce per gli altri, con il leader Ticktum che ha provato a rispondere, ma senza successo finendo addirittura fuori dal podio. Vincere il titolo, adesso, è molto più che una possibilità: con ancora 6 gare da disputare e solo 3 punti a separare i due, il tedesco ha in mano la chance di salire in vetta portando a casa il primo grande successo della propria carriera.

Una rimonta, quella di Schumacher, che sembrava impensabile fino a poche settimane fa. Il tedesco, infatti, ha recuperato punti su punti arrivando ad appena 3 lunghezze dal leder Ticktum: il giovane, già in orbita Red Bull, infatti, guida con 264, ma il figlio d'arte tedesco lo incalza da dietro con 261 punti. Mancano 6 gare – da correre in Austria e ad Hockenheim – e Schumacher è pronto a dare tutto per vincere l'Euro Formula 3 e aprirsi la strada verso la Formula 2 che lo avvicinerebbe ancora di più al suo grande sogno, quello di correre un giorno in Formula 1 ricalcando, almeno in parte, le orme del padre.