in foto: Il duo Mikkelsen–Neuville vince il Masters' Show / Monza Rally Show

Dopo il sesto trionfo nella prova rally con cui è diventato il più vincente della storia di questa competizione, Valentino Rossi ha dovuto cedere il passo nel Master’s Show, la sfida finale a eliminazione diretta del Monza Rally Show 2017. Il Dottore, navigato da Carlo Cassina, si è qualificato battendo l’equipaggio formato da Piero Longhi e Gianmaria Santini, ma nella semifinale contro Marco Bonanomi e Gigi Pirollo ha commesso un errore al tondo Santero, vanificando gli sforzi al volante della Ford Fiesta WRC numero 46.

Mikkelsen–Neuville e Bonanomi–Pirollo sul podio del Masters' Show / Monza Rally Showin foto: Mikkelsen–Neuville e Bonanomi–Pirollo sul podio del Masters' Show / Monza Rally Show

Il Masters’ Show è di Mikkelsen-Neuville.

Nella sfida finale, Bonanomi-Pirollo hanno dovuto fare i conti con Andrea Mikkelsen e Thierry Neuville che, battuti Alessandro Perico/Luca Rossetti in qualifica, in semi-finale si sono imposti contro Tony Cairoli e Danilo Fappani. Nella manche decisiva i due piloti del team Hyundai Motorsport Italia hanno fatto la differenza, staccando la Citroen DS3 dei rivali di oltre 3 secondi. Burnout di saluto e grande festa sul podio per il trofeo dedicato all’indimenticato Marco Simoncelli. Soddisfazione per il duo ufficiale del team Hyundai Motorsport Italia che riscatta così il secondo posto nella prova rally. Mastica invece amaro Bonanomi, dietro ai due specialisti del mondiale WRC in entrambe le gare.