Sei gare nel 2019, la prima al Sachsenring, contestualmente al weekend del GP di Germania del Motomondiale. L’incendio che due settimane fa a Jerez ha distrutto tutte le Energica Ego Corsa e l’e-paddock del campionato elettrico non ferma la stagione inaugurale della FIM Enel MotoE World Cup.

Sei gare, si parte dal Sachsenring

L’attività in pista, ha annunciato Dorna, riprenderà con un test pre-campionato a giugno su un circuito ancora da confermare. Sarà poi la volta della gara di apertura in Germania che sarà seguita dai due eventi già previsti in Austria, al Red Bull Ring, e al Misano World Circuit Marco Simoncelli dove si correranno due gare. La tappa romagnola non sarà l’ultima in programma per il 2019 dato che ad ospitare il finale di stagione sarà il Ricardo Tormo di Valencia con altre due gare.

Questo il calendario annunciato da Dorna e concordato con i partner coinvolti nella serie elettrica, al lavoro per garantire che la ripartenza della stagione. Come già noto, il circuito di Jerez – dove la stagione sarebbe dovuta scattare il prossimo 5 maggio – e né il circuito di Le Mans faranno parte del calendario 2019. Restano sotto inchiesta le cause esatte del grave incendio che ha devastato la maggior parte delle attrezzature della MotoE nel paddock del circuito andaluso. L’organizzazione del campionato ha inoltre annunciato che i risultati delle indagini, come ogni altro aggiornamento, verranno resi noti a tempo debito. I primi riscontri hanno indicato che le fiamme sono scoppiate in seguito a un corto circuito, confermando che al momento dell’incendio nessuna moto era collegata all’infrastruttura di ricarica.

Calendario MotoE 2019

Gara 1 – Sachsenring, Germany – 5-7 luglio
Gara 2 – Red Bull Ring – Spielberg, Austria – 9-11 agosto
Gara 3 e 4 – Misano, San Marino and Riviera di Rimini  – 13-15 settembre
Gare 5 e 6 – Circuit Ricardo Tormo, Valencia – 15-17 novembre.