Marc Marquez non delude il pubblico di casa. Al Motorland Aragon sarà lui a scattare dalla pole position della griglia di partenza, la 20esima in MotoGP, l’11esima stagionale, l’ennesima da record. Alla bandiera a scacchi Marc Marquez ritocca la best pole dello scorso anno per renderla ancora più inaccessibile a quanti avevano messo nel mirino quella prima casella, Dani Pedrosa incluso, cui El Cabroncito rifila 364 millesimi. Terzo tempo per Andrea Iannone che per la quarta volta in questa stagione scatterà dalla prima fila. A aprire la seconda fila Pol Espargaro che mette dietro Cal Crutchlow e Valentino Rossi. Il nove volte campione del mondo, dopo essere passato dalla Q1 per non aver centrato la top ten del terzo turno di libere, chiude il secondo turno di qualifica con un inaspettato sesto tempo davanti a Jorge Lorenzo. Non è riuscito a fare meglio del nono crono Andrea Dovizioso, tradito da una caduta durante l’assalto al tempo.

Q2 – Il primo pilota a scendere in pista è Jorge Lorenzo. Il maiorchino spinge forte già dalla prima tornata. Andrea Iannone segue Dani Pedrosa e sfruttando la scia dello spagnolo chiude il primo assalto al tempo davanti a Jorge Lorenzo e al gancio della Honda HRC. Marc Marquez è subito velocissimo e si porta in testa al gruppo con un tempo che di fatto già straccia la sua best pole del 2013. Piloti che rientrano ai box prima di affrontare il secondo run. Pedrosa risponde con il miglior crono provvisorio limando di 23 millesimi il tempo di Marquez. Caduta di Andrea Dovizioso dopo il casco rosso nel primo settore. Migliora Valentino Rossi che sale in quinta posizione provvisoria. Marc Marquez non molla e con un giro da paura chiude davanti al teammate di oltre 3 decimi. Terzo tempo di Andrea Iannone. Balzo in avanti di Cal Crutchlow che chiude in quinta posizione.

Q2, Classifica dei tempi MotoGP, GP di Aragon, 27 settembre 2014
1 MARQUEZ M. Repsol Honda Team 1:47.187
2 PEDROSA D. Repsol Honda Team +0.362
3 IANNONE A. Pramac Racing +0.498
4 ESPARGARO P. Monster Yamaha Tech 3 +0.678
5 CRUTCHLOW C. Ducati Team +0.710
6 ROSSI V. Movistar Yamaha MotoGP +1.039
7 LORENZO J. Movistar Yamaha MotoGP +1.059
8 BRADL S. LCR Honda MotoGP +1.181
9 DOVIZIOSO A. Ducati Team +1.355
10 ESPARGARO A. NGM Forward Racing +1.381

Q1 – In pista i piloti che non sono riusciti a rientrare nella top ten della classifica combinata dei tempi della FP3. Per la prima volta in questa stagione anche Valentino Rossi prende parte al turno. Il Dottore nel primo run tenta l’assalto al tempo con una gomma hard al posteriore e soft all’anteriore, la stessa souzione portata in pista dal pesarese nelle FP2 di ieri. Il pesarese perde le prime due tornate per far sfilare i piloti che cercano di mettersi nella sua scia mentre Alvaro Bautista si porta in testa al gruppo. Secondo crono provvisorio per Hector Barbera che dopo la paura di ieri, quando la sua Ducati era stata avvolta rapidamente dalle fiamme, mostra una grande tenacia nonostante l’ustione del braccio sinistro. Valentino Rossi sigla caschi rossi nei primi tre settori mentre perde ancora qualcosa nel t4 ma al suo primo tentativo prende il comando della classifica dei tempi. Valentino Rossi riesce ad effettuare un altro giro con pista libera ma non riesce a limare il proprio crono. Il pluricampione pesarese rientra ai box per tornare in pista con una posteriore media al posteriore. Ultimi minuti prima della bandiera a scacchi al cardiopalmo. Errore di Alvaro Bautista che finisce lungo. Barbera riesce a trovare la scia di Valentino Rossi. Il pesarese sigla caschi rossi e abbassa ulteriormente il crono di mezzo secondo. Hector Barbera segue il pesarese e seguendo Rossi si guadagna per la prima volta in questa stagione l’accesso alla Q2.

Q1, Classifica dei tempi MotoGP, GP di Aragon, 27 settembre 2014
(Q2) 1 ROSSI V. Movistar Yamaha MotoGP 1:48.692
(Q2) 2 BARBERA H. Avintia Racing +0.299
3 HERNANDEZ Y. Energy T.I. Pramac Racing +0.359
4 AOYAMA H. Drive M7 Aspar +0.517
5 BAUTISTA A. GO&FUN Honda Gresini +0.582
6 REDDING S. GO&FUN Honda Gresini +1.011
7 ABRAHAM K. Cardion AB Motoracing +1.098
8 HAYDEN N. Drive M7 Aspar +1.143
9 DE ANGELIS A. NGM Forward Racing +1.571
10 PETRUCCI D. Octo IodaRacing Team +1.943