Al Mugello, lo spettacolo del venerdì si scatena nel secondo turno di libere del GP d'Italia, quando nei minuti finali i piloti hanno montato gomma morbida per il time attack, andando a frantumare il muro dell’1.47. Grande sorpresa per Pecco Bagnaia, balzato in testa alla classifica dei tempi con la Ducati del team Pramac alla fine di un turno in cui la casa di Borgo Panigale ha giocato sul fattore campo, piazzando a lungo un gruppo compatto nelle parti alte della classifica dei tempi. Dietro al pilota italiano si inserisce la Yamaha Petronas di Fabio Quartararo che si conferma particolarmente efficace sul giro secco. Terzo tempo per Danilo Petrucci a poco più di 1 decimo dal compagno di marca e sotto il muro dell’1.47 come anche Pol Espargaro che con la KTM guadagna un ottimo quarto posto. Quinto tempo per Maverick Vinales seguito dal campione in carica Marc Marquez che, nel finale, non ha tentato l’assalto al tempo.

Trovano un posto in una top ten racchiusa in 5 decimi, Alex Rins, settimo, davanti a Cal Crutchlow, Jack Miller e Franco Morbidelli. Appena fuori dai dieci Andrea Dovizioso, undicesimo, seguito da Johann Zarco che con la KTM è incappato in una caduta al Correntaio. Tredicesimo tempo per Michele Pirro che con la Ducati del test team ha continuato a girare con la copertura alla ruota posteriore, la soluzione aerodinamica che la casa di Borgo Panigale ha deciso di sfruttare al Mugello. Lontano Valentino Rossi, 18° a quasi 1 secondo dalla vetta, seguito da Jorge Lorenzo, 20° a 1 secondo e 3 decimi.

Classifica dei tempi MotoGP

Prove libere 2, GP d'Italia al Mugello
1 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 340.3 1'46.732
2 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 337.2 1'46.778 0.046 / 0.046
3 9 Danilo PETRUCCI ITA Mission Winnow Ducati Ducati 344.7 1'46.863 0.131 / 0.085
4 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 341.7 1'46.966 0.234 / 0.103
5 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 337.9 1'46.973 0.241 / 0.007
6 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 341.3 1'47.062 0.330 / 0.089
7 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 342.7 1'47.167 0.435 / 0.105
8 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 344.6 1'47.170 0.438 / 0.003
9 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 346.4 1'47.185 0.453 / 0.015
10 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 332.9 1'47.268 0.536 / 0.083
11 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Mission Winnow Ducati Ducati 349.9 1'47.347 0.615 / 0.079
12 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 340.9 1'47.419 0.687 / 0.072
13 51 Michele PIRRO ITA Mission Winnow Ducati Ducati 349.0 1'47.421 0.689 / 0.002
14 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 340.1 1'47.483 0.751 / 0.062
15 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 341.0 1'47.579 0.847 / 0.096
16 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 341.8 1'47.612 0.880 / 0.033
17 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 344.9 1'47.686 0.954 / 0.074
18 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 340.4 1'47.726 0.994 / 0.040
19 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 342.2 1'47.887 1.155 / 0.161
20 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 343.0 1'48.114 1.382 / 0.227
21 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 341.4 1'48.146 1.414 / 0.032
22 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 335.6 1'48.496 1.764 / 0.350
23 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 338.1 1'48.914 2.182 / 0.418