Cielo minaccioso a Le Mans ma che ha risparmiato il secondo turno di libere della MotoGP che potrebbe restare l’ultimo del weekend su pista asciutta. Sessione quindi particolarmente importante, viste le previsioni meteo che danno pioggia per tutta la giornata di domani, per rientrare nelle prime dieci posizioni della combinata dei tempi che determina l’accesso diretto alla Q2. Un attacco al tempo ripartito dal riferimento trovato al mattino Fabio Quartararo ma rapidamente frantumato su una pista che ha permesso a quasi tutti i piloti di migliorare il proprio personale.

Vinales si prende il venerdì

A svettare è Maverick Vinales che ha piazzato la sua Yamaha davanti alla Honda di Marc Marquez e alla M1 satellite di Quartararo, rispettivamente secondo e terzo, e riusciti a scavalcare Jorge Lorenzo, nel finale balzato al comando dopo un gran giro con la sua RC213V. Quinto e sesto tempo per le Ducati di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci davanti a a Pol Espargaro e Tataaki Nakagami. Trova un posto nella top ten anche Franco Morbidelli, a 8 decimi dalla vetta. Imprevisto al fine turno per Vinales che, rimasto senza benzina in pit-lane, è stato costretto a spingere la sua M1 fino al box.

Rossi fuori dai 10

Resta invece fuori dai dieci Valentino Rossi, 13° a fine turno e 14° in combinata, riuscito a migliorare il proprio personale ma non a scendere sotto il muro dell’1’32. Non ha invece fatto meglio del mattino Jack Miller, il solo a non aver abbassato il crono trovato nelle libere 1 alle prese con un turno difficile e che gli ha riservato anche una caduta. A provare l’asfalto anche Cal Crutchlow, rimasto di un soffio fuori dalla top ten, e Pol Espargaro, finito due volte a terra.

Classifica dei tempi MotoGP

Prove libere 2, GP di Francia, 17/05/2019
1 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 299.5 1'31.428
2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 303.0 1'31.618 0.190 / 0.190
3 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 301.0 1'31.713 0.285 / 0.095
4 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 306.5 1'31.716 0.288 / 0.003
5 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 305.9 1'31.736 0.308 / 0.020
6 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 301.3 1'31.899 0.471 / 0.163
7 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 305.3 1'31.923 0.495 / 0.024
8 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 302.9 1'32.132 0.704 / 0.209
9 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 301.4 1'32.203 0.775 / 0.071
10 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 296.7 1'32.239 0.811 / 0.036
11 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 308.6 1'32.270 0.842 / 0.031
12 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 301.9 1'32.285 0.857 / 0.015
13 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 299.5 1'32.320 0.892 / 0.035
14 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 300.9 1'32.322 0.894 / 0.002
15 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 303.3 1'32.385 0.957 / 0.063
16 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 306.6 1'32.573 1.145 / 0.188
17 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 299.7 1'32.574 1.146 / 0.001
18 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 302.6 1'32.999 1.571 / 0.425
19 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 304.1 1'33.141 1.713 / 0.142
20 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 299.1 1'33.401 1.973 / 0.260
21 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 305.0 1'33.431 2.003 / 0.030
22 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 301.5 1'33.903 2.475 / 0.472