Valentino Rossi torna a girare con la M1 a 22 giorni dalla frattura di tibia e perone della gamba destra rimediata nell’incidente in enduro sui colli marchigiani. Occhi puntati sui primi giri sul circuito sinistrorso di Aragon, non certo il migliore layout per le condizioni del pesarese che prova a capire se domenica riuscirà a gareggiare. Sotto gocce di pioggia, Rossi ha lasciato il box per un primo giro, prima di tornare in pit lane richiamato da un messaggio del muretto.

Rientro sotto la pioggia.

Viste le condizioni, molti piloti hanno atteso al box prima di entrare in pista. Anche Rossi ha atteso seguendo le prime fasi del turno dai monitor. Tra i primi big siglare i primi riferimenti provvisori sul bagnato, Dani Pedrosa e Marc Marquez. A 23 minuti dal termine del turno anche Rossi torna in pista con la moto in configurazione da bagnato. Rientrato nella top ten provvisoria dopo i primi giri lanciati, Valentino deve comunque spingere per verificare come reagirà il fisico alle sollecitazioni di guida. Condizioni di bagnato e ulteriore pioggia non semplificano però il lavoro, limitando l’attività in pista. Dai primi sguardi al box, l’impressione è che i primi riscontri siano positivi.

Marquez al top, Rossi solo 18°.

A trovare il miglior riferimento è Marc Marquez che nel terzo run ha fermato il cronometro in 2’01.243 davanti a Dani Pedrosa e Johan Zarco. Quarto tempo per Miller e Kallio, davanti a Lorenzo, Crutchlow e Petrucci. Nono tempo per Andrea Iannone seguito da Andrea Dovizioso. Sono 18esimo Valentino Rossi che dopo il giro nella prima uscita ha completato sette tornate nella seconda, la migliore in 2’04.066. Dietro al pesarese, il compagno di squadra Maverick Vinales, che chiude il turno con il 20° tempo.

Classifica dei tempi MotoGP.

Prove libere 1, Gp di Aragon 2017 22/09/2017
1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 323.5 2'01.243
2 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 325.7 2'01.741 0.498 / 0.498
3 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 324.3 2'02.028 0.785 / 0.287
4 43 Jack MILLER AUS EG 0,0 Marc VDS Honda 323.4 2'02.099 0.856 / 0.071
5 36 Mika KALLIO FIN Red Bull KTM Factory Racing KTM 325.5 2'02.294 1.051 / 0.195
6 99 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 324.3 2'02.386 1.143 / 0.092
7 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 321.2 2'02.718 1.475 / 0.332
8 9 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Racing Ducati 327.4 2'02.917 1.674 / 0.199
9 29 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 323.1 2'02.957 1.714 / 0.040
10 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 323.2 2'03.093 1.850 / 0.136
11 45 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Racing Ducati 324.1 2'03.320 2.077 / 0.227
12 22 Sam LOWES GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 319.1 2'03.344 2.101 / 0.024
13 94 Jonas FOLGER GER Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 323.3 2'03.494 2.251 / 0.150
14 17 Karel ABRAHAM CZE Pull&Bear Aspar Team Ducati 317.9 2'03.545 2.302 / 0.051
15 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 319.8 2'03.613 2.370 / 0.068
16 53 Tito RABAT SPA EG 0,0 Marc VDS Honda 325.4 2'03.673 2.430 / 0.060
17 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 324.2 2'03.694 2.451 / 0.021
18 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 319.0 2'04.066 2.823 / 0.372
19 19 Alvaro BAUTISTA SPA Pull&Bear Aspar Team Ducati 326.0 2'04.094 2.851 / 0.028
20 25 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 322.3 2'04.098 2.855 / 0.004
21 76 Loris BAZ FRA Reale Avintia Racing Ducati 315.5 2'04.525 3.282 / 0.427
22 8 Hector BARBERA SPA Reale Avintia Racing Ducati 325.3 2'04.609 3.366 / 0.084
23 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 322.4 2'04.625 3.382 / 0.016
38 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM