La Honda di Jorge Lorenzo riportata ai box / Twitter
in foto: La Honda di Jorge Lorenzo riportata ai box / Twitter

Lunedì di test ufficiali per la MotoGP sul circuito di Barcellona-Catalunya, una giornata che non è iniziata al meglio per Jorge Lorenzo. Dopo la caduta di ieri pomeriggio con cui ha mandato al tappeto Dovizioso, Vinales e Rossi, questa mattina il pilota maiorchino è finito nuovamente tra le curve 7 e 8.

Lorenzo, altra caduta nei test di Barcellona

Il maiorchino stava affrontando il suo 8° giro in sella al prototipo 2020 della RC213V (con il telaio foderato in carbonio) quando ha perso il controllo della moto, rotolando più volte nella ghiaia, mentre il mezzo, dopo un paio di capriole, è finito addirittura sopra le barriere. Immediata l’esposizione della bandiera rossa per permettere l’intervento dei commissari. Lorenzo, apparso subito dolorante, è stato trasportato al centro medico per accertamenti che hanno fortunatamente escluso particolari lesioni.

In mattinata il migliore in pista è stato il pilota della Suzuki Alex Rins: lo spagnolo, quarto nella gara di ieri, ha fermato il cronometro in 1’39.618, precedendo il leader iridato Marc Marquez, staccato di appena 92 millesimi. Terzo tempo per la Yamaha di Franco Morbidelli, mentre le due ufficiali di Maverick Vinales e Valentino Rossi occupano la sesta e la dodicesima posizione anche se con distacchi ridotti. Sulle M1 è anche ricomparso lo scarico più lungo che era stato provato nella giornata di venerdì. Nono e decimo tempo per le Ducati ufficiali di Danilo Petrucci e Andrea Dovizioso. Anche il forlivese, staccato di 3 decimi dalla vetta, ha provato un nuovo telaio con rinforzo in carbonio. Da segnalare la prima uscita in un test ufficiale per Dani Pedrosa nel ruolo di tester KTM: lo spagnolo attualmente occupa la penultima posizione staccato di circa 2’’2 dalla vetta. Assente l’infortunato Aleix Espargaro che oggi si sottoporrà a una risonanza magnetica al ginocchio.

Classifica dei tempi MotoGP

Test Catalunya-Barcellona, 17 giugno ore 14:00
Pos Rider Team Fastest lap Lead. Gap Prev. Gap
1 RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:39.618
2 MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:39.635 0.017 0.017
3 MORBIDELLI, Franco Petronas Yamaha SRT 1:39.731 0.113
4 MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:39.789 0.171 0.058
5 MILLER, Jack Pramac Racing 1:39.808 0.190 0.019
6 VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:39.829 0.211 0.021
7 CRUTCHLOW, Cal LCR Honda CASTROL 1:39.903 0.285 0.074
8 QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:39.911 0.293 0.008
9 PETRUCCI, Danilo Mission Winnow Ducati 1:39.917 0.299 0.006
10 DOVIZIOSO, Andrea Mission Winnow Ducati 1:39.925 0.307 0.008
11 RABAT, Tito Reale Avintia Racing 1:39.938 0.320 0.013
12 ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 1:39.982 0.364 0.044
13 NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:40.109 0.491 0.127
14 ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:40.201 0.583 0.092
15 LORENZO, Jorge Repsol Honda Team 1:40.357 0.739 0.156
16 BAGNAIA, Francesco Pramac Racing 1:40.743 1.125 0.386
17 SMITH, Bradley Aprilia Racing Team Gresini 1:40.843 1.225 0.100
18 OLIVEIRA, Miguel Red Bull KTM Tech 3 1:40.862 1.244 0.019
19 ZARCO, Johann Red Bull KTM Factory Racing 1:40.914 1.296 0.052
20 IANNONE, Andrea Aprilia Racing Team Gresini 1:40.939 1.321 0.025
21 ABRAHAM, Karel Reale Avintia Racing 1:41.100 1.482 0.161
22 SYAHRIN, Hafizh Red Bull KTM Tech 3 1:41.178 1.560 0.078
23 GUINTOLI, Sylvain Team SUZUKI ECSTAR 1:41.243 1.625 0.065
24 PEDROSA, Dani Red Bull KTM Factory Racing 1:41.824 2.206 0.581
25 BRADL, Stefan Team HRC 1:42.239 2.621 0.415 22 / 40