Neppure una pista segnata da pericolosi rigagnoli d’acqua per la pioggia che ha costretto a cancellare le libere 3 è riuscita a mettersi di traverso tra Marc Marquez e una nuova pagina della storia del Mondiale. Firmando la pole position del Gp delle Americhe, il campione della Honda è il primo pilota della storia della MotoGP a conquistare sette pole consecutive sullo stesso circuito. Un feeling strepitoso quello del #93 per il tracciato di Austin che da quando nel 2013 è entrato a far parte dei circuiti del calendario iridato ha sempre e solo visto il fenomeno di Cervera conquistare pole e vittoria in tutte le gare fino ad oggi disputate.

Settima di fila, ma Rossi c'è

Già in pole provvisoria alla prima uscita, dopo essersi ritrovato alle spalle di Jorge Lorenzo che nelle prime fasi lo ha passato con un sorpasso da gara, nella seconda uscita Marquez non ha migliorato il proprio personale, restando però al comando della classifica dei tempi. A marcarlo da vicino è Valentino Rossi che in sella alla sua Yamaha ha contenuto in poco più di 2 decimi e mezzo il ritardo, guadagnando la seconda posizione sullo schieramento davanti a Cal Crutchlow, terzo alla bandiera a scacchi.

Ad aprile la seconda fila è Jack Miller che con il quarto tempo è il primo pilota Ducati sullo schieramento davanti alla KTM di Pol Espargaro e alla Yamaha di Maverick Vinales. Settimo tempo per il pilota della Suzuki Alex Rins, seguito dalla Ducati ufficiale di Danilo Petrucci e la Yamaha satellite del rookie Fabio Quartararo. Decimo tempo per Franco Morbidelli, quarta M1 nelle prime dieci posizioni, davanti alla Honda di Lorenzo che, transitato dalle Q1 con il miglior passaggio, nelle Q2 ha dovuto fare i conti con la rottura della catena, un problema analogo a quello avuto da Marquez nelle libere in Argentina che ha obbligato il maiorchino a fermarsi a bordo pista. 12esima casella per Pecco Bagnaia, incappato in due cadute nei suoi due tentativi.

Primo degli esclusi, alle spalle dei piloti che nelle Q2 si sono giocati le prime quattro file dello schieramento, è il pilota della Ducati Andrea Dovizioso, non è riuscito ad andare oltre il 13 posto in griglia seguito da Joan Mir e Takaaki Nakagami che dividono con lui la quinta fila. Sesta fila per le Aprilia di Aleix Espargaro e Andrea Iannone davanti alla KTM Tech3 di Miguel Oliveira. Completano lo schieramento Johann Zarco, Karel Abraham, Hafizh Syahrin e Tito Rabat.

Classifica dei tempi MotoGP

Qualifiche nr. 2 Gp delle Americhe
1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 338.3 2'03.787
2 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 328.8 2'04.060 0.273 / 0.273
3 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 338.9 2'04.147 0.360 / 0.087
4 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 336.7 2'04.416 0.629 / 0.269
5 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 331.8 2'04.472 0.685 / 0.056
6 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 324.9 2'04.489 0.702 / 0.017
7 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 325.5 2'04.534 0.747 / 0.045
8 9 Danilo PETRUCCI ITA Mission Winnow Ducati Ducati 331.6 2'04.696 0.909 / 0.162
9 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 323.7 2'04.941 1.154 / 0.245
10 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 322.0 2'05.278 1.491 / 0.337
11 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 329.2 2'05.383 1.596 / 0.105
12 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 328.6 2'05.887 2.100 / 0.504

Qualifiche nr.1 Gp delle Americhe
1 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 326.6 2'05.855
2 9 Danilo PETRUCCI ITA Mission Winnow Ducati Ducati 328.0 2'05.891 0.036 / 0.036
3 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Mission Winnow Ducati Ducati 332.4 2'05.907 0.052 / 0.016
4 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 327.5 2'06.147 0.292 / 0.240
5 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 328.0 2'06.324 0.469 / 0.177
6 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 322.0 2'06.464 0.609 / 0.140
7 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 322.3 2'06.527 0.672 / 0.063
8 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 330.2 2'06.543 0.688 / 0.016
9 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 321.1 2'06.824 0.969 / 0.281
10 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 327.4 2'07.129 1.274 / 0.305
11 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 322.2 2'07.308 1.453 / 0.179
12 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 330.0 2'07.417 1.562 / 0.109