Andrea Iannone / Getty
in foto: Andrea Iannone / Getty

Andrea Iannone non correrà la gara di Jerez. Il pilota dell’Aprilia, caduto nelle libere di ieri, è stato visitato questa mattina al centro medico del circuito e i controlli medici hanno confermato la sua non idoneità a competere al Gran Premio di Spagna.

Iannone salta la gara di Jerez

L’incidente si era verificato nelle prime fasi del quarto turno di libere e fin da subito è sembrato che per Iannone si trattasse qualcosa in più di una botta al piede. Una volta al box, Iannone era stato portato a spalla al centro medico, dove è stato sottoposto ai primi controlli, per poi recarsi in ospedale per escludere qualsiasi tipo di lesione.

La Tac ha dato esito negativo come le radiografie ma il dolore è ancora particolarmente forte. “Andrea avrebbe voluto correre – ha spiegato il ceo di Aprilia Racing, Massimo Rivola – Questa mattina è stato visitato e il responsabile medico ha svolto qualche test sul movimento del piede e della caviglia, e la risposta è stata di gran dolore, quindi non può rischiare”. Dichiarato unfit, Iannone salta la gara di Jerez. Aprilia sarà al via con Aleix Espargaro e il collaudatore Bradley Smith, wild card a Jerez. Per Iannone a rischio anche la giornata di test collettivi prevista sempre a Jerez per domani.