Quello di Le Mans, GP di Francia, potrebbe essere il weekend giusto per Valentino Rossi. Dopo le prime quattro gare, il campione della Yamaha è al quarto posto in campionato a 9 punti dal leader Marc Marquez, reduce da un fine settimana come quello di Jerez, un circuito risultato di difficile interpretazione per la sua M1. Il prossimo round nel tempio francese della velocità potrebbe rappresentare un’importante chance per il Dottore che a Le Mans è salito tredici volte sul podio, l’ultima lo scorso anno, collezionando tre vittorie in carriera, nel 2002, 2005 e 2008. Precedenti che fanno ben sperare in vista del weekend. “Le Mans è una pista che mi piace molto e dove la nostra Yamaha è solitamente competitiva – ammette Valentino – . L’obiettivo è quello di avere un buon fine settimana, lavorare bene dal primo turno in poi e essere veloci fin dal primo giorno”.

Rossi: “A Le Mans voglio tornare sul podio”

Nella giornata di test successiva al GP di Spagna, Rossi ha provato a migliorare le prestazioni della moto, trovando qualche nuova soluzione che potrebbe debuttare proprio a Le Mans. “Il test di Jerez è stato abbastanza positivo e penso che potremo anche provare qualcosa durante il weekend in Francia. Lo scorso anno abbiamo avuto un buon ritmo di gara, quindi vogliamo iniziare a lavorare da lì. Spero nel bel tempo e che il meteo ci permetta di lavorare per tutto il weekend, in modo da poter mostrare il nostro pieno potenziale”.

Valentino Rossi al box Yamaha / Getty
in foto: Valentino Rossi al box Yamaha / Getty

Voglio tornare sul podio, e faremo del nostro meglio con la squadra” conclude Valentino che su una pista amica della Yamaha potrebbe ritrovarsi a fare i conti con compagni di marca velocissimi, a partire dal teammate Maverick Vinales, tornato sul podio a Jerez e sesto in campionato a 31 punti dal pesarese. “Conquistare il terzo posto a Jerez è stata una buona spinta di fiducia, quindi mi sento positivo – dice il Top Gun catalano che arriva su un circuito dove due anni fa ha vinto con la Yamaha e l’anno prima era salito sul podio con la Suzuki – . A Le Mans ho conquistato alcuni dei miei migliori risultati della mia carriera, quindi per me è una di quelle che deve tornare ad essere in cima. Spero che il meteo ci aiuterà altrimenti è una pista davvero difficile. In ogni caso ad Austin eravamo stati abbastanza veloci sul bagnato, quindi vedremo. Sono curioso di vedere cosa potremo fare una volta in pista”.