Un decimo tempo di cui non può certo dirsi soddisfatto ma una prima giornata di libere positiva per Valentino Rossi. Terzo al mattino e decimo a fine giornata, il pesarese per adesso si assicura l’obiettivo minimo del weekend, con 8 decimi di ritardo dal riferimento di Marc Marquez e mezzo secondo dal tempo del compagno di marca Fabio Quartararo, terzo a fine giornata e primo dei piloti Yamaha con la M1 satellite, seguito dall’ufficiale di Maverick Vinales, 1 decimo dietro a el Diablo francese.

“Se ci sono le altre Yamaha, posso esserci anch’io”

In questa prima giornata al Sachsenring Rossi ha comunque trovato sensazioni migliori di quelle avute ad Assen lo scorso weekend. “Riesco a guidare meglio, ho un feeling migliore con la moto ed il mio passo con le gomme da gara è abbastanza buono e questo è importantissimo. Come al solito vanno tutti forte e siamo tutti lì vicino, purtroppo nel time attack con la morbida non sono riuscito a migliorare, mi aspettavo di essere più avanti, però il feeling è migliore di Assen, quindi bisogna continuare a lavorare perché domani mattina bisogna cercare di essere nei primi 10” ha detto Rossi ai microfoni di Sky. Quando poi si è trattato di fare un pronostico per il weekend, il Dottore ha avuto pochi dubbi nell’identificare Marc Marquez grande favorito, fermo restando grande passo mostrato dalle Yamaha ma anche da Rins con la Suzuki.

Valentino Rossi al box / Getty
in foto: Valentino Rossi al box / Getty

Marquez mi sembra quello che va un po’ più forte, ma va forte anche Rins e vanno forte anche Quartararo e Vinales. Se ci sono le Yamaha contro Marquez, magari vuol dire che ci sono anch’io, ma oggi io sono andato benino e loro hanno fatto un po’ di più”. Il primo obiettivo sarà restare nei dieci e riuscire da accedere direttamente alle Q2. “Servirà  essere veloci e competitivi, fare un giro rischiando ma non sbagliando, cercando di non essere nel traffico, di non dare e non farti dare fastidio da nessuno, perché la pista è corta e le moto sono tante. Quindi non sarà facile, come al solito sarà una bella lotteria”.