Zarco al comando, Rossi trova la quadra

Ultima giornata di test precampionato in Qatar si chiude nel segno del francese della Yamaha Tech3 Johann Zarco, autore del miglior passaggio dei tre giorni di collaudi in Qatar, arrivato a un soffio dal miglior giro di tutti i tempi realizzato a Losail, fermando il cronometro in 1’54.029. Una prestazione che gli ha permesso di distanziare di circa due decimi e mezzo millesimi Valentino Rossi, secondo a fine giornata, nonostante la caduta rimediata al mattino, fortunatamente senza conseguenze, ma che lo ha costretto a continuare i collaudi con la seconda M1 a sua disposizione dopo l’incidente in curva 14.

Il Dottore è riuscito a scendere sotto il muro dell’1’55 e a mettere le ruote davanti ad Andrea Dovizioso, terzo ad appena mezzo decimo dal pesarese. Quarto tempo di giornata Cal Crutchlow, prima Honda in classifica, seguito dalla Yamaha di Maverick Vinales e dalla RC213V ufficiale di Marc Marquez. Settimo tempo per Alex Rins che precede Petrucci, Lorenzo e Miller. Appena fuori dai dieci Dani Pedrosa, a poco più di sette decimi dal riferimento, seguito da Franco Morbidelli, 11° a fine giornata. Non è riuscito ad essere in pista Andrea Iannone che dopo la buona prestazione di ieri è stato costretto al forfait, fermato da un virus intestinale e qualche linea di febbre.

Ultima ora di test su pista bagnata

Ultima ora di collaudi riservata al test su pista bagnata artificialmente per valutare la possibilità di correre la gara in notturna anche in caso di pioggia, cosa che fino ad oggi è sempre stata esclusa per paura che il riflesso della luce sull’asfalto bagnato possa dare fastidio ai piloti, mettendo a rischio la sicurezza in pista. Finito il test, Loris Capirossi raccoglierà le impressioni dei piloti e verrà deciso se ci sarà o meno la possibilità di correre il Gp del Qatar anche in caso pioggia.

Classifica dei tempi MotoGP

Test Qatar, day-3 – International Circuit di Losail ore 20:00 (ore 18:00 in Italia)
Pos Rider Team Fastest lap Lead. Gap Prev. Gap Laps
1 ZARCO, Johann 1:54.029 29 / 53
2 ROSSI, Valentino 1:54.276 0.247 0.247 42 / 49
3 DOVIZIOSO, Andrea 1:54.331 0.302 0.055 34 / 50
4 CRUTCHLOW, Cal 1:54.457 0.428 0.126 29 / 57
5 VIÑALES, Maverick 1:54.471 0.442 0.014 38 / 40
6 MARQUEZ, Marc 1:54.591 0.562 0.120 70 / 75
7 RINS, Alex 1:54.650 0.621 0.059 30 / 48
8 PETRUCCI, Danilo 1:54.659 0.630 0.009 32 / 56
9 LORENZO, Jorge 1:54.692 0.663 0.033 43 / 63
10 MILLER, Jack 1:54.749 0.720 0.057 54 / 56
11 PEDROSA, Dani 1:54.774 0.745 0.025 29 / 44
12 MORBIDELLI, Franco 1:55.132 1.103 0.358 38 / 54
13 SMITH, Bradley 1:55.179 1.150 0.047 42 / 47
14 ESPARGARO, Aleix 1:55.232 1.203 0.053 26 / 60
15 SYAHRIN, Hafizh 1:55.273 1.244 0.041 30 / 44
16 ABRAHAM, Karel 1:55.300 1.271 0.027 25 / 50
17 BAUTISTA, Alvaro 1:55.347 1.318 0.047 34 / 58
18 RABAT, Tito 1:55.465 1.436 0.118 45 / 56
19 ESPARGARO, Pol 1:55.489 1.460 0.024 35 / 47
20 REDDING, Scott 1:55.595 1.566 0.106 29 / 54
21 NAKAGAMI, Takaaki 1:55.763 1.734 0.168 39 / 40
22 SIMEON, Xavier 1:55.943 1.914 0.180 48 / 51
23 LUTHI, Thomas 1:56.122 2.093 0.179 29 / 59
NC IANNONE, Andrea