Brutte notizie per Antonio Cairoli (KTM). Il pilota siciliano non sarà al via questo fine settimana del GP di Germania. L’infortunio alla spalla destra rimediato nella rovinosa caduta nell’ultima gara in Lettonia è più grave del previsto, per cui il campione siciliano sarà costretto a saltare la gara di Teutschenthal. La presenza di Cairoli è stata incerta fino alla fine, ma dopo la caduta nelle qualifiche del GP della Russia che gli aveva provocato problemi al braccio destro, Tony era atterrato male da un salto in gara-2 a Kegums, lussandosi la spalla. Una lussazione che era stata ridotta sul posto, anche se in maniera tardiva, e questo potrebbe aver aggravato la situazione.

Cairoli salta la Germania, fuori anche Herlings

Una battuta d’arresto che non ci voleva per Tony, uno stop che dà un duro colpo alle sue ambizioni iridate, dal momento che lo sloveno Tim Gajser (Honda), vincitore del round lettone, ha un margine di 33 punti su Cairoli e in Germania potrà mettere in conto anche l’assenza del campione in carica Jeffrey Herlings (KTM), nuovamente fuori per infortunio. Non ci sono comunicati ufficiali ma dai media olandesi si apprende che Herlings è stato sottoposto a un intervento chirurgico alla caviglia destra, con l’inserimento di alcune viti. In una dichiarazione, il direttore sportivo di KTM di Herlings, Joel Smets, ha affermato che la frattura non è molto grave e che il pilota potrà iniziare a nuotare e allenarsi tra due settimane.

Per Herlings è dunque da escludere un rientro nel prossimo round ma è possibile sperare in un ritorno a Loket, in Repubblica Ceca, o al più tardi a Lommel, in Belgio. Non dovrebbero invece essere tempi lunghi quelli di Cairoli che, dopo questo GP di riposo, spera di ripresentarsi in forma in Indonesia. In Germania mancheranno anche i tre piloti Kawasaki infortunati nel precedente GP di Russia, Clement Desalle, Alex Lupino ed Evgeny Bobryshev.