L'incidente è ormai solo un bruto ricordo, Sophia Floersch può tornare a guardare avanti continuando a coltivare il proprio sogno di correre, un giorno, in Formula 1; la tedesca, infatti, è tornata al volante della monoposto con la quale era stata protagonista del terribile incidente di Macao quando, dopo un contato, era volata oltre le barriere sbattendo contro la torretta dove erano assiepati fotografi e cameraman. Un impatto che costrinse la ragazza a un intervento durato oltre 10 ore per rimettere a posto la frattura spinale che aveva subito senza, fortunatamente, evidenziare segni di paralisi.

La Floersch di nuovo al volante

Un ritorno, quello di Sophia Floersch, avvenuto in una sessione di test a Monza dove la tedesca è ritornata al volante della sua vettura del team Van Amersfoort, con cui ha corso nel 2018 nel FIA Formula 3 e nel 2019 la schiererà nella Formula European Masters; un modo per testare le sue condizioni e per scrollarsi di dosso la paura tornando così a girare in pista. La tedesca, appena scesa dall'auto, ha affidato ai propri profili social i suoi pensieri senza dimenticare di ringraziare i medici che le hanno permesso il pronto recupero.

Ti accorgi di quanto hai bisogno di qualcosa quando stai per perderlo. Gli ultimi due giorni sono stati i migliori del 2019, sono tornata in macchina a Monza e nella prima sessione ho avuto la pelle d'oca e il sorriso più grande mai visto sul mio viso; non ero così felice da molto – sono state le sue parole su Instagram -. Le sensazioni che ho mentre guido sono imbattibili, questa è la mia vita e sono fortunata di poter continuare a inseguire il mio sogno grazie a medici, infermieri e marshall che fin dall'incidente si sono presi cura di me. Grazie anche ai fan, voi mi avete motivato e continuato a sostenere.

You realise how much you love / need something when you’re close to losing it 👇🏽👇🏽 The last two days were the best so far in 2019. I was the first time back in the car here in Monza. In my first session I had goosebumps everywhere and the biggest smile on my face. Seriously I wasn’t so happy in a while. 😇 Now I know for what I was training so hard in the last couple of weeks. The feeling I get while driving really beats nothing. It’s my life and I am lucky af to be able to continue chasing my dream. All this is just possible because of the perfect doctors and nurses and every single marshall from turn 3 in Macau. You fans motivated me so much and kept supporting me. Thanks a lot!!! Now it’s time to rock 2019 together with @vanamersfoortracing , the best engineer @remcoa87 and my lovely argentine driver coach @facuregaliaoficial You make it possible for me to continue fighting. I am thankful and won’t let you down @huesgesgruppe @hwaag_official @underarmourdach #SF99 #comeback #racing #motorsport #happy #smile #dream #crash #goals #sophiafloersch #monza #poweredbypassion #racegirl #love #speed #fast #car #sport /ad

A post shared by Sophia 👑 (@sophiafloersch) on

Una favola a lieto fine quella della Floersch che adesso potrà concentrarsi sulla preparazione al campionato Formula European Masters, la serie che ha preso il posto del campionato europeo FIA di Formula 3, che prenderà il via il 3 maggio sullo storico tracciato di Hockenheim.