Vettel dopo la foratura nel GP d’Austria 2016 – Getty images
in foto: Vettel dopo la foratura nel GP d’Austria 2016 – Getty images

Tornare in pista dopo un weekend complicato come quello vissuto in Francia è la miglior medicina per Sebastian Vettel e per la Ferrari intera: la gara del Paul Ricard, per la Rossa, non è stata certo da ricordare con il podio di Charles Leclerc a salvare l'onore davanti all'ennesima doppietta Mercedes e un quinto posto del tedesco che ha aumentato ancora di più il divario dalle Frecce d'argento, sempre più vicine al titolo mondiale.

Vettel non ha mai vinto in Austria

Il nono appuntamento del mondiale 2019 si correrà in Austria; una gara particolare perché, per la prima volta, non ci sarà Niki Lauda, eroe di casa scomparso appena un mese fa. Saranno in molti a ricordare il tre volte campione del mondo e tra questi sia Sebastian Vettel sia Lewis Hamilton vorranno sicuramente dedicare l'eventuale vittoria alla memoria del campione: in particolare il tedesco della Ferrari farà di tutto per chiudere in testa in primis per tenere vivo un mondiale che, con un'altra vittoria Mercedes su quella che per caratteristiche è una pista che dovrebbe favorire la Rossa, sarebbe chiuso e anche per sfatare la maledizione che gli ha impedito di vincere fino ad ora al Red Bull Ring. Dal canto suo, invece, l'inglese è pronto a salire ancora una volta sul gradino più alto del podio per rendere omaggio al presidente non esecutivo delle Frecce d'argento ripetendo quanto già fatto nel 2016.

La Ferrari di Sebastian Vettel viene recuperata dopo l’esplosione della gomma al Gp d’Austria / Getty
in foto: La Ferrari di Sebastian Vettel viene recuperata dopo l’esplosione della gomma al Gp d’Austria / Getty

Una vittoria, quella che cerca Vettel, fondamentale non solo per il tedesco e per la classifica, ma anche per la Ferrari: la scuderia di Maranello, infatti, è a quota 5 successi nel GP d'Austria e un'affermazione nell'edizione 2019 le permetterebbe di affiancare la McLaren in testa a questa speciale classifica diventando la scuderia con più vittorie all'attivo proprio insieme alla casa di Woking. Non c'è solo il Cavallino, però, a cercare la gloria: anche Mercedes, a quota 4 vittorie, vuole portare a casa l'intera posta in palio per raggiungere la Rossa e mettere una seria ipoteca almeno sul titolo costruttori. Il duello tra le due grandi rivali è pronto a scrivere l'ennesima puntata di una sfida che sembra infinita.