Sebastian Vettel è tornato in pista nella Race of Champions, ma il tedesco è già proiettato alla sfida mondiale contro la Mercedes che animerà il mondiale di Formula 1 2019: dopo la sconfitta dell'anno passato, dovuta anche ad alcuni errori clamorosi commessi dal tedesco, il quattro volte campione non vede l'ora di tornare in pista per dimostrare che il 2018 ha rappresentato solo un passaggio a vuoto.

Sebastian Vettel – Getty images
in foto: Sebastian Vettel – Getty images

Il tedesco pronto alla sfida con la Mercedes

Ha voglia di rifarsi Vettel sfruttando una Ferrari che, almeno sotto il punto di vista prestazionale, ha dimostrato nella passata stagione di potersela giocare ad armi pari con le Frecce d'argento. E mentre i tecnici lavorano senza sosta per ultimare il lavoro sulla nuova monoposto – che sarà presentata ufficialmente il prossimo 15 febbraio – il tedesco lancia la sfida ai grandi rivali di Brackley:

Non vedo l'ora, sarà una grande sfida. Quello che vogliamo raggiungere credo sia piuttosto chiaro e gli ingredienti per farlo ci sono tutti; adesso sta a noi fare il lavoro – ha dichiarato il tedesco ai cronisti presenti alla Race of Champions -. Tutti sono ancora nascosti, stiamo aspettando che arrivino le macchine e poi vedremo nella prima gara. Ci sono molti fan della Ferrari, quindi di certo non ci mancherà il supporto.

Il quattro volte campione del mondo di Formula 1 è convinto che il 2019 possa essere l'anno giusto per tornare al successo interrompendo un digiuno che a Maranello dura dal 2009 quando Kimi Raikkonen e Felipe Massa riuscirono a vincere il mondiale costruttori; da allora solo delusioni per la Rossa che non è più riuscita ad imporsi. I cambiamenti al vertice, con l‘addio di Arrivabene e la promozione a team principal di Binotto, così come quelli in pista con Leclerc che ha preso il posto di Raikkonen, vanno proprio in questo senso: il 2019 dovrà essere l'anno giusto, Vettel lo sa e non ha nessuna intenzione di rimandare ancora l'appuntamento con la storia.