Il tour dell'innovazione Volkswagen prosegue la sua marcia e questa volta arriva in Sud Italia. L'e-Roadshow giunge alla sua quinta tappa e si prepara a mostrare il meglio della tecnologia tedesca a Napoli. L'esclusiva mostra si fermerà presso Lungomare Caracciolo durante il weekend 21-22 ottobre 2017. Il costruttore di Wolfsburg ha intenzione di "sensibilizzare" il pubblico ad futuro che non è così tanto lontano. Auto elettriche, guida autonoma e tante innovazioni un tempo incredibili ora sono realtà e molte di esse già sono presenti sull'ultima generazione di auto.

in foto: La nuova Volkswagen e–Golf da 136 CV.

Volkswagen e-Golf grande protagonista. Dopo Torino, Milano, Firenze e Roma, l'e-Roadshow si ferma a Napoli per l'unica tappa nel Sud Italia. La splendida cornice del Lungomare Caracciolo ospiterà la mostra itinerante che permette di vedere e provare alcune delle novità recentemente introdotte da Volkswagen. Grande protagonista è la e-Golf da 136 CV, la variante a zero emissioni della beniamina di Wolfsburg. Durante l'evento sarà possibile effettuare un test drive della vettura: un'esperienza della durata di circa 30 minuti che permetterà di provare la guida elettrica tra le strade della città, il tutto accompagnati da esperti driver. Durante il weekend sarà esposta anche la e-up!, la piccola compatta elettrica di Wolfsburg.

Volkswagen Passat GTEin foto: Volkswagen Passat GTE.

Ibrido e realtà virtuale. Il motore elettrico può anche supportare il classico propulsore a combustione interna, come sulle Volkswagen Golf GTE e Passat GTE. La versione di Golf ibride plug-in è dotata di motore turbo benzina 1.4 TSI da 150 CV abbinato ad un'unità elettrica da 105 CV per una potenza complessiva di 204 CV. La generosa dose di cavalli migliora le performance ed è controbilanciata da consumi ridotti a 1,8 l/100 Km. Oltre al risparmio di carburante, la GTE mette a disposizione un'autonomia di circa 45 Km in modalità a zero emissioni. L'e-Roadshow permetterà ai visitatori di esplorare anche i prossimi modelli, come la I.D. prevista per il 2020: attraverso un visore per la realtà virtuale sarà possibile "entrare" all'interno della vettura. Oltre alla meccanica a zero emissioni, Volkswagen metterà in bella mostra dispositivi ad alto tasso tecnologico, come la radio con comandi gestuali e differenti sistemi di sicurezza attiva già disponibili sui modelli di produzione.