L'ultimo giorno di test pre stagionali a Barcellona, poi la Formula 1 chiuderà momentaneamente i battenti per riaprire solo nel weekend che porterà all'esordio di Melbourne fissato per il 17 marzo in Australia. L'ultima occasione, per le scuderie, di mettere a posto quei dettagli che potrebbero già fare la differenza e per verificare se i progressi fatti possano essere sufficienti in vista della prima tappa.

Sebastian Vettel – Ferrari
in foto: Sebastian Vettel – Ferrari

Ferrari con Vettel, il tedesco torna in pista

A scendere in pista con la Ferrari, dopo l'incidente nella giornata di mercoledì, sarà Sebastian Vettel che erediterà il volante da Charles Leclerc e cercherà di rispondere al compagno di squadra che ha messo a segno, nel penultimo giorno di test, il record di questa sessione chiudendo ad appena un decimo dalla pole position 2018 di Lewis Hamilton. Sarà il tedesco, dunque, a concludere il lavoro della Rossa mentre proseguirà l'alternanza piloti in casa Mercedes, con Bottas che porterà in pista la W10 nel corso della mattina, mentre Lewis Hamilton completerà i test svolgendo la sessione pomeridiana. Resta l'incognita sul lavoro che svolgeranno le Frecce d'argento che non hanno ancora mai provato il giro secco.

Kubica sulla Williams, Verstappen chiude il lavoro in Red Bull

Daniel Ricciardo, invece, sarà incaricato di portare la Renault R.S.19 in pista al mattino, per poi cederla a Nico Hulkenberg al pomeriggio. Dopo il lavoro extra per riparare la vettura si ripresenterà in pista anche la Red Bull: l'uscita di pista di Gasly, finito contro le barriere dopo un errore in curva 9, non ha modificato i piani della scuderia di Milton Keynes che schiererà Max Verstappen per l'ultima giornata di test. Si punta sull'esperienza anche in casa Williams e Alfa Romeo Racing con la prima che punterà su Robert Kubica mentre la seconda ha deciso di far chiudere il lavoro a Kimi Raikkonen.