Sebastian Vettel – Getty images
in foto: Sebastian Vettel – Getty images

La Formula 1 non si ferma e subito dopo il GP di Francia a Le Castellet è pronta a tornare in pista per il nono round stagionale, il GP d’Austria, in programma nel weekend al Red Bull Ring di Spielberg. In casa Ferrari c’è voglia di rivalsa dopo un fine settimana non particolarmente positivo, in particolare per Sebastian Vettel che domenica scorsa ha concluso la corsa in quinta posizione alle spalle di Max Verstappen. Rispetto al Paul Ricard, il saliscendi austriaco dovrebbe essere un circuito più favorevole alle SF90, per cui potrebbe rappresentare una grossa chance per provare a mettere pressione alle Mercedes ed evitare la fuga di Lewis Hamilton nel Mondiale. Vettel arriva in Austria con 76 punti di ritardo dal campione inglese che guida la classifica piloti con un bottino di 187 lunghezze.

Vettel: “Mai vinto in Austria, voglio provarci domenica”

L’obiettivo dichiarato è centrare la prima vittoria stagionale anche se, finora, Vettel non è mai riuscito a salire sul gradino più alto del podio del Red Bull Ring. Tuttavia, a Maranello, si respira un certo ottimismo. “Il Gran Premio d’Austria piace a tutti nel paddock e anche a noi piloti – ha dichiarato Vettel alla viglia del weekend – . Dopotutto questo tracciato è unico, incastonato tra le montagne sulle quali, con un po’ di fortuna, si può persino scorgere qualche residuo di neve. Essere lanciati al volante di una vettura di Formula 1 e vedere intorno a sé le mucche al pascolo non è certamente cosa frequente”.

Il tedesco ha poi analizzato le caratteristiche del tracciato e gli aspetti che bisognerà tenere in considerazione per ottenere un buon risultato. “Su questa pista bisogna fare tutto alla perfezione anche se è molto corta e si gira in poco più di un minuto. Anche qui è importante garantirsi una buona posizione di partenza per poter avere una buona gara la domenica. Senza dubbio è una pista sulla quale mi piacerebbe vincere, sono salito già sul podio, ma mai sul gradino più alto. Vorrei provarci”.

Leclerc: “L'obiettivo è ripartire da quanto di buono fatto in Francia”

Come Vettel, anche Charles Leclerc, che in Francia si è assicurato il gradino più basso del podio dietro alle Frecce d’Argento, ritiene che sarà fondamentale rendere al meglio in qualifica. “Il circuito di Spielberg è sempre una bella location nella quale tornare. In generale l’atmosfera è molto piacevole e ci sono molte attività in pista per far divertire il pubblico che talvolta vedono protagonisti anche noi piloti – ha detto il monegasco che in classifica è 5° a 100 punti dalla vetta. “Il tracciato è piuttosto interessante: si tratta di un giro molto breve nel quale è fondamentale non commettere errori così da guadagnarsi una bella posizione sulla griglia di partenza. Nella capacità di adattare me stesso e la macchina dal Q1 al Q3 credo di aver fatto parecchi progressi in Francia. L’obiettivo è proprio ripartire da quanto di buono fatto a Le Castellet per continuare a migliorare