Il team Mv Agusta Forward vuole riallacciare i rapporti con Romano Fenati. La squadra di Giovanni Cuzari che nel 2019 riporterà il marchio varesino nel mondiale Moto2, sta “seriamente pensando” di riaprire le porte al pilota di Ascoli Piceno. Lo anticipa Motorsport.com a qualche giorno dal ritiro della licenza italiana di Fenati da parte della Federmoto in seguito al brutto gesto di Romano durante il Gp di San Marino, gara nella quale il pilota marchigiano ha tirato la leva del freno di Stefano Manzi. Qualche settimana prima, il team Forward aveva messo Fenati sotto contratto per il 2019 ma, in seguito all’incidente di Misano, aveva rescisso l’accordo, ritenendo l’episodio non compatibile con i valori della squadra.

MV Agusta Forward vuole riportare Fenati in Moto2

Il team MV Agusta Forward Racing è “interessato” a riportare Fenati nel mondiale. Una mossa che sorprende – commenta l’insider Oriol Puigdemont – specialmente dopo la forza con cui il pilota è stato licenziato qualche settimana fa. L'operazione sarebbe fatta per portare vantaggi al team che in questo modo assumerebbe l'immagine di un team che permetterebbe il riscatto e che darebbe a Fenati una seconda possibilità, in modo tale da dimostrare che il pilota ha imparato la lezione”. Se le indiscrezioni saranno confermate, Fenati si troverà come compagno di squadra proprio Manzi.

Romano Fenati, 22 anni / Twitter
in foto: Romano Fenati, 22 anni / Twitter

Sembra però che Cuzari starebbe valutando anche altri due piloti: in cima alla lista dei candidati ci sarebbe Mattia Pasini, rimasto senza sella dopo che il team Italtrans Racing ha ufficializzato l’ingaggio di Andrea Locatelli e Enea Bastianini per il 2019. Un’altra opzione potrebbe essere quella del 28enne svizzero Dominique Aegerter. In ogni caso, prima di poter tornare a correre, oltre alla sospensione della Federazione italiana (FMI) che lo terrà lontano dalle competizioni tricolore fino al prossimo 21 febbraio, Fenati dovrà scontare la squalifica inflitta dalla Federazione Internazionale del motociclismo (FIM) che, inasprendo la sanzione già inflitta dai commissari sportivi, gli ha revocato la licenza per correre nel Motomondiale fino a fine stagione. Una misura per cui Fenati, nel caso vorrà gareggiare nel mondiale, dovrà ottenere una nuova licenza FIM che sarà concessa alle condizioni stabilite dal regolamento sportivo.