Bagnato a Sepang e a conquistare la pole è ancora Marc Marquez, la numero 80 in carriera per il campione della Honda che in griglia precede un velocissimo Johann Zarco, secondo alla bandiera a scacchi a mezzo secondo dal riferimento dal campione Honda.

La caduta di Marc Marquez nelle qualifiche del Gp di Malesia / Getty Images
in foto: La caduta di Marc Marquez nelle qualifiche del Gp di Malesia / Getty Images

Settima pole stagionale, non senza il brivido di una caduta per la scivolata rimediata in curva 4. Riuscito a rientrare ai box, Marquez è tornato in pista con la seconda moto, salvo ritrovarsi nella traiettoria di Andrea Iannone e incassare anche il gesto di disappunto del pilota Suzuki.

Terzo tempo per Valentino Rossi che paga un ritardo di 3 decimi dal compagno di marca e conquista un’importante prima fila che gli mancava dal Gp di Thailandia. Dietro al pesarese, ad aprire la seconda fila è Andrea Iannone, che precede Andrea Dovizioso, scivolato nell'ultimo assalto al tempo, e Jack Miller. Terza fila per Danilo Petrucci, Alex Rins e Alvaro Bautista. Quarta per Dani Pedrosa, Maverick Vinales e Aleix Espargaro.

Turno ripartito dalla bandiera rossa che ha interrotto le Q1 per la forte pioggia e la tanta acqua in pista che hanno ritardato le qualifiche della MotoGp, concedendo però una tregua che ha permesso lo svolgimento del turno sul bagnato. Condizioni che nel primo turno hanno visto svettare Alvaro Bautista e Aleix Espargaro, escludendo dalle parti alte della griglia di partenza l’Aprilia di Scott Redding e il tester Ducati Michele Pirro, in pista al posto di Jorge Lorenzo che, per il forte dolore al polso sinistro infortunato, questa mattina ha deciso di rinunciare al weekend malese. Indietro Franco Morbidelli, in settima fila, 19° alle spalle del compagno di squadra Thomas Luthi, a terra senza conseguenze.

Qualifiche nr. 2 MotoGP
Gp Malesia, Sepang International Circuit, 3/11/2018
Pos. Num. Rider Nation Team Bike Km/h Time Gap 1st/Prev.
1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 308.3 2'12.161
2 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 297.6 2'12.709 0.548 / 0.548
3 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 294.3 2'13.009 0.848 / 0.300
4 29 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 299.0 2'13.097 0.936 / 0.088
5 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 301.0 2'13.183 1.022 / 0.086
6 43 Jack MILLER AUS Alma Pramac Racing Ducati 301.4 2'13.274 1.113 / 0.091
7 9 Danilo PETRUCCI ITA Alma Pramac Racing Ducati 306.6 2'13.413 1.252 / 0.139
8 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 308.8 2'13.463 1.302 / 0.050
9 19 Alvaro BAUTISTA SPA Angel Nieto Team Ducati 301.4 2'14.185 2.024 / 0.722
10 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 290.5 2'14.443 2.282 / 0.258
11 25 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 293.3 2'14.856 2.695 / 0.413
12 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 303.6 2'15.340 3.179 / 0.484

Qualifiche nr. 1 MotoGP
(Q2) 1 19 Alvaro BAUTISTA SPA Angel Nieto Team Ducati 297.9 2'13.311
(Q2) 2 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 303.0 2'13.335 0.024 / 0.024
3 45 Scott REDDING GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 290.2 2'13.786 0.475 / 0.451
4 51 Michele PIRRO ITA Ducati Team Ducati 291.5 2'13.823 0.512 / 0.037
5 10 Xavier SIMEON BEL Reale Avintia Racing Ducati 291.3 2'13.971 0.660 / 0.148
6 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 279.0 2'14.132 0.821 / 0.161
7 38 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 287.1 2'14.332 1.021 / 0.200
8 12 Thomas LUTHI SWI EG 0,0 Marc VDS Honda 286.7 2'14.843 1.532 / 0.511
9 21 Franco MORBIDELLI ITA EG 0,0 Marc VDS Honda 285.1 2'14.994 1.683 / 0.151
10 6 Stefan BRADL GER LCR Honda CASTROL Honda 284.5 2'15.364 2.053 / 0.370
11 17 Karel ABRAHAM CZE Angel Nieto Team Ducati 284.6 2'15.679 2.368 / 0.315
12 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 281.9 2'16.558 3.247 / 0.879
13 55 Hafizh SYAHRIN MAL Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 285.4 2'16.825 3.514 / 0.267
81 Jordi TORRES SPA Reale Avintia Racing Ducati