Fabio Quartararo consegna alla storia le qualifiche del GP d’Olanda. Con uno strepitoso attacco al tempo il pilota della Yamaha SRT ha stampato il miglior passaggio in 1’32.017, il miglior giro di sempre ad Assen, frantumando il record del circuito e assicurandosi la pole position del GP d’Olanda.

El Diablo della Yamaha non conosce rivali sul giro singolo, capace di lasciarsi alle spalle la M1 ufficiale di Maverick Vinales, 2° alla bandiera a scacchi a poco più di un decimo dal gran tempo dell’esordiente francese. Terza pole da inizio stagione dopo quelle conquistate nei round di Jerez e Barcellona per il 20enne di Nizza che domani in gara condividerà la prima fila con il compagno di marca e la Suzuki Alex Rins, transitato dalle Q1 e terzo alla fine delle Q2.

Ad aprire la seconda fila sarà Marc Marquez che su una pista dove nel weekend ha sofferto qualcosa in più dei rivali, ritrovandosi tra l’altro ad essere il solo portacolori HRC ufficiale dopo l’infortunio di Jorge Lorenzo, ha contenuto i danni con il quarto tempo. Sesto il compagno di marca Cal Crutchlow, 8° Takaaki Nakagami con l’altra RC213V clienti. In seconda fila anche Joan Mir, quinto sulla schieramento di partenza. Terza fila per la prima delle Ducati, con Danilo Petrucci 7° e Andrea Dovizioso 11° con l’altra Ducati ufficiale.

Niente da fare per Valentino Rossi, ultimo delle Yamaha sullo schieramento di partenza, rimasto tagliato fuori dalle Q2 dopo un errore nelle libere 3 del mattino e non essere riuscito ad andare oltre il quarto tempo nelle Q1. Il pesarese ha piazzato il suo miglior passaggio dopo anche un ultimo disperato tentativo con gomma soft, un azzardo che non gli ha però permesso di andare oltre il 14° posto in griglia. Dalla quinta fila scatteranno anche Pecco Bagnaia, 13° con la Ducati Pramac, e Aleix Espargaro, 15° con l'Aprilia. Ultima fila per Andrea Iannone, 20° con l'altra RS-GP.

Classifica dei tempi MotoGP

Qualifiche nr.2 GP Olanda, 29/06/2019
1 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 305.0 1'32.017
2 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 309.0 1'32.157 0.140 / 0.140
3 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 309.3 1'32.458 0.441 / 0.301
4 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 311.9 1'32.731 0.714 / 0.273
5 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 309.1 1'33.085 1.068 / 0.354
6 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 314.4 1'33.228 1.211 / 0.143
7 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 310.0 1'33.282 1.265 / 0.054
8 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 310.3 1'33.295 1.278 / 0.013
9 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 305.3 1'33.314 1.297 / 0.019
10 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 314.5 1'33.323 1.306 / 0.009
11 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 314.1 1'33.692 1.675 / 0.369
12 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 310.2 1'33.762 1.745 / 0.070

Qualifiche nr.1 GP Olanda, 29/06/2019
(Q2) 1 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 309.2 1'32.710
(Q2) 2 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 310.6 1'33.170 0.460 / 0.460
3 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 309.1 1'33.221 0.511 / 0.051
4 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 305.9 1'33.466 0.756 / 0.245
5 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 308.6 1'33.547 0.837 / 0.081
6 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 309.7 1'33.583 0.873 / 0.036
7 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 306.4 1'33.706 0.996 / 0.123
8 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 306.6 1'33.776 1.066 / 0.070
9 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 307.9 1'33.869 1.159 / 0.093
10 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 304.9 1'33.960 1.250 / 0.091
11 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 307.3 1'34.580 1.870 / 0.620