in foto: Pol Espargaro / Getty Images

Brutta tegola per il team Red Bull KTM Racing e uno dei suoi due piloti, Pol Espargaro, in vista dei prossimi test MotoGP in Thailandia: il pilota spagnolo non parteciperà ai tre giorni di prove che si terranno al Chang International Circuit di Buriram, tracciato entrato da quest’anno nel calendario del Motomondiale, pronto ad ospitare dal 16 al 18 febbraio il secondo turno di test ufficiali del pre-campionato 2018.

Espargaro operato a Barcellona: salta i test di Buriram.

A Sepang, nel secondo giorno di test, Espargaro era incappato in una violenta caduta che lo aveva costretto a saltare il terzo giorno di collaudi a causa di forti dolori alla schiena. Esami più approfonditi hanno rivelato che si trattava un’ernia alla quarta vertebra lombare per la quale è stato operato lunedì notte all’ospedale Dexeus di Barcellona. L’intervento è perfettamente riuscito ma, viste le condizioni, è chiaro che Espargaro non potrà essere al via in Thailandia il prossimo fine settimana. A Buriram la squadra austriaca potrà quindi fare affidamento solo su Bradley Smith e il tester Mika Kallio per portare avanti lo sviluppo della RC16 in vista dell’inizio del campionato, il 18 marzo in Qatar. Per il pilota spagnolo dovranno ora essere valutati i tempi di recupero ma non dovrebbero esserci particolari preoccupazioni in vista dell’ultimo turno di test, dal 1° al 3 marzo in Qatar, sotto i riflettori del circuito di Losail dove due settimane più tardi scatterà la prima gara del mondiale. In ogni caso, un’assenza che pesa due volte per Espargaro, visto che oltre a non proseguire il lavoro ai box, non potrà prendere le misure con il nuovo circuito dove poi si tornerà a inizio ottobre per il Gp di Thailandia.