Tra Valentino Rossi e Marc Marquez non è certo tornato il sereno ma quelli che ultimamente sono sembrati rapporti quantomeno più distesi hanno aperto ad argomenti impensabili fino a non troppo tempo fa. L’occasione è data dalla vicenda che nelle qualifiche di Brno ha visto coinvolti Marquez e il pilota della Suzuki Alex Rins, reo di essersi ritrovato il campione spagnolo lento in traiettoria e di averlo superato con troppa aggressività. Un sorpasso al quale Marquez ha voluto replicare, prima di rientrare in pit-lane e fare quasi a gomitate con il connazionale.

Rossi: "Io non mi comportavo come lui"

 “Io e Marquez siamo un po’ diversi soprattutto per come in carriera ci siamo comportati in pista” dice Rossi analizzando l’atteggiamento del rivale, quando nel debrief con la stampa gli è stato chiesto di fare un paragone tra il suo comportamento e quello dello spagnolo – . Io in pista mi sono comportato sempre molto diversamente da lui, poi magari a me piaceva altro più fuori dalla pista… Mi hanno sempre detto giochi psicologici, ma quello che conta è quanto si va forte. Perché è questo che fa la differenza sugli altri. Il resto lascia il tempo che trova”.

Valentino Rossi al box a Brno / Getty
in foto: Valentino Rossi al box a Brno / Getty

Del resto per Marquez le qualifiche si sono chiuse con un’incredibile pole sul bagnato e un margine di 2 secondi e mezzo sul primo degli inseguitori. Sotto l’acqua Valentino è invece riuscito a trovare il settimo tempo, per cui in gara aprirà la terza fila della griglia di partenza: “È stata una giornata molto difficile, soprattutto per le qualifiche. Volevamo provare a usare le gomme slick, ma ho deciso di continuare con le rain perché le condizioni non erano abbastanza buone. Per noi queste sono le condizioni peggiori, sulle quali soffriamo molto, ma sono settimo, quindi non è poi così male. Spero in una gara asciutta, ci sono ancora tante cose da provare ma soprattutto sarà importante fare la scelta giusta con le gomme”.