Niki Lauda – Getty Images
in foto: Niki Lauda – Getty Images

Prima il trapianto di polmone ad agosto, necessario dopo le complicazioni dovute a una polmonite, poi il rientro in ospedale a causa di una influenza che lo aveva colpito, ma adesso Niki Lauda sembra essere sulla via della guarigione. L'ex pilota della Ferrari, tre volte campione del mondo di Formula 1, è attualmente ricoverato in una clinica privata, ma il suo percorso verso il ritorno a una vita normale prosegue senza intoppi. "Sta combattendo come un leone" ha assicurato il figlio Mathias alla dpa rivelando le condizioni di salute del padre.

Ecco come sta l'ex pilota della Ferrari

L'ex pilota austriaco, attualmente presidente non esecutivo della Mercedes in Formula 1, trascorre fino a sei ore al giorno in riabilitazione a Vienna per rafforzare il suo corpo provato dal trapianto prima e dall'influenza accusata a gennaio che lo aveva costretto a un nuovo ricovero. "Le cose stanno migliorando, sta lavorando duramente. Vuole tornare alla vita normale il prima possibile, ma non abbiamo fissato dei limiti di tempo; è importante che il suo corpo riacquisti le sue vecchie forze" ha aggiunto il figlio rassicurando tutti gli appassionati sulle condizioni del padre.

Lauda, che compirà 70 il prossimo 22 febbraio, non è ancora al 100% ma il suo recupero verso la completa guarigione prosegue spedito. Assistito da medici e fisioterapista, l'austriaco avrebbe voluto già essere in pista per l'inizio della stagione 2019 che partirà il 17 marzo dal Melbourne, in Australia, dove si correrà il primo GP dell'anno, ma una sua presenza nel box Mercedes appare, almeno al momento, improbabile. Avrà bisogno ancora di tempo l'ex pilota della Ferrari per riprendersi completamente dal brutto periodo, ma le cure fisioterapiche alle quali si sta sottoponendo lo stanno portando piano piano verso la guarigione.