Romano Fenati salterà le prossime due gare. La notizia arriva dal team Marinelli Snipers Team che ha anticipato la decisione presa dalla Direzione Gara dopo il gravissimo episodio accaduto nelle fasi finali del Gp di Misano della Moto2. Fenati ha affiancato Stefano Manzi e con la mano sinistra ha premuto la leva del freno della moto del rivale.

Fenati squalificato per due gare

Un gesto assurdo che avrebbe potuto avere potuto mettere a serio rischio l'incolumità di Manzi. Dopo la bandiera nera che lo ha escluso dalla gara, a Fenati è stata inflitta una seconda sanzione che lo obbligherà a saltare le prossime due gare, il Gp di Aragon e quello di Thailandia. La scorrettezza del pilota marchigiano, tra l'altro, è nei confronti di quello che sarà il suo futuro compagno di squadra nel team Forward. D’altra parte il team Marinelli Snipers – che valuterà il nome di un pilota che sostituirà Fenati nei prossimi due round – potrebbe decidere un eventuale ulteriore provvedimento nei confronti del suo pilota.

Bedon (Snipers): "Scontro falloso, ma sono ragazzi"

Poco prima dell'ufficialità della sanzione, attraverso un post sul proprio profilo Facebook, Stefano Bedon, manager del team Snipers, ha commentato l'accaduto, provando a buttare acqua sul fuoco: "Fallo di reazione d'accordo. Ma sono due ragazzi, che si sono scontrati in pista in maniera fallosa ma senza lasciare strascichi successivi fortunatamente. I reciproci team vanno d'accordo e i piloti sono amici. Sono stati cinque minuti di passione e adrenalina pura ma nessuno vuole creare polemiche e tanto meno lasciare spazio a quelle degli altri. Romano Fenati è uno caldo, l'ascolano verace che piace alla squadra e a chi lo conosce perché è diretto, sincero e soprattutto buono. Stefano Manzi è un altro sincero formidabile combattente e pensate che questi due "galletti" staranno insieme nella stessa squadra l'anno prossimo. Chiediamo a tutti di non infierire su questi due piloti, che, se li conosceste, sareste felici di frequentare".

Fenati non è nuovo a episodi di questo tipo. Nonostante abbia solo 22 anni, Romano ha alle spalle anche un violento litigio con lo Sky Racing team e, in particolare, con Uccio ‘Alessio’ Salucci, braccio destro di Valentino Rossi e responsabile della direzione sportiva della squadra. Il pilota ascolano era uno dei riders della Vr46 Academy ma, in seguito al dissidio interno alla squadra, venne licenziato in tronco e il suo contratto rescisso in occasione del Gp d'Austria 2016. Rimasto a piedi per il resto della stagione, Fenati è tornato a gareggiare in Moto3 nel 2017, per poi passare dal 2018 in Moto2 alla guida di una Kalex schierata dal team Marinelli Snipers. Da inizio stagione Fenati ha conquistato pochissimi punti, 14 per la precisione, centrando la top ten solo a Le Mans, settimo alla bandiera a scacchi.