Valentino Rossi
in foto: Valentino Rossi

Nel weekend è toccato ad Andrea Dovizioso, ma in futuro anche Valentino Rossi parteciperà alla gara di Misano del DTM. A rivelarlo è stato lo stesso Rossi in un’intervista a Sat.1, ammettendo di essere intrigato dalla proposta.

La promessa di Valentino Rossi

Gerhard Berger mi ha invitato a Misano, ma purtroppo questa volta non sono potuto andare. Ma ho promesso che lo farò presto – ha detto Rossi che, quando gli è stato chiesto se la sua sarebbe stata soltanto una visita o se si sarebbe presentato per correre con una vettura, ha assicurato: “Sì, verro come pilota”.

In passato l’ex pilota di Formula 1 e responsabile del DTM aveva già espresso il desiderio di avere il Dottore al volante e, nelle ultime settimane, aveva spiegato di aver provato a coinvolgere sia Rossi sia Dovizioso nel round di Misano di quest’anno (“Abbiamo provato ad avere sia Valentino su una BMW sia Dovizioso su un’Audi”). Alla fine si era però dovuto “accontentare”  di realizzare “mezzo sogno”, sperando di poter concretizzare l’altra metà piano il prossimo anno. Oltre alla BWM, a disposizione di Valentino, che in passato ha già provato una Mercedes del DTM, anche l’Aston Martin che vorrebbe avere il campionissimo della MotoGP su una delle proprie auto, non avendo ancora previsto di schierare alcuna wild card in questa stagione.

Da parte di Berger nessun altro dettaglio sull’esordio in gara di Valentino. Già invece confermato che quest’anno Rossi non sarà al via del Monza Rally Show ma parteciperà alla 12 Ore del Golfo allo Yas Marina di Abu Dhabi, dividendo il volante di una Ferrari 488 GT3 schierata dal team Kessel Racing con il fratello Luca Marini e l’amico Uccio Salucci.