Non si fa attendere la decisione del team Marinelli Snipers. Il brutto gesto di Romano Fenati che ha tirato la leva del freno della moto di Stefano Manzi durante la gara della Moto2 a Misano, costa il posto al pilota ascolano.

Fenati fuori, licenziato in tronco dal team

Attraverso un comunicato stampa, il team Marinelli Snipers ha annunciato di aver rescisso il contratto con il pilota Romano Fenati “per il suo comportamento antisportivo, inqualificabile, pericoloso e dannoso per l’immagine di tutti. Con estremo rammarico – prosegue la nota – dobbiamo constatare che il suo gesto irresponsabile abbia messo in pericolo la vita di un altro pilota e non possa essere scusato in alcun modo. Il pilota, da questo momento, non parteciperà mai più ad una gara con il Marinelli Snipers Team. Il team, la Marinelli Cucine stessa, la Rivacold, tutti gli altri sponsor della squadra e tutto il gruppo di persone che lo ha sempre appoggiato, si scusano con tutti i tifosi del Motociclismo mondiale”.

Anche Mv Agusta minaccia la rescissione

La vicenda non passa inosservata neppure alla MV Agusta che dalla prossima stagione fornirà le moto al team Forward di Giovanni Cuzari, la squadra dove Romano dovrebbe approdare dal 2019, in coppia proprio con Manzi. Parole durissime sono arrivate da Giovanni Castigioni, numero uno di Mv Agusta, che ha duramente attaccato Fenati. “Questa è la cosa peggiore e più triste che abbia mai visto in una gara di moto. I veri sportivi non si comporterebbero in questo modo. Se fossi la Dorna, lo escluderei dal Mondiale. Per quanto riguarda il suo contratto come futuro pilota della MV Agusta in Moto2, mi opporrò in ogni modo per fermarlo. Non succederà, non rappresenta i valori della nostra azienda” ha scritto sui social. Prende invece tempo Cuzari: “Preferisco riflettere, certamente è una situazione difficile da gestire. Ci prendiamo un attimo di tempo per pensare al futuro”.